Home / Tendenze / Motobenedizione alla Madonna Missionaria

Motobenedizione alla Madonna Missionaria

Motobenedizione alla Madonna Missionaria

L’ottava edizione della manifestazione è in programma domenica 23 al Santuario di Tricesimo

Tricesimo e il suo santuario della Madonna Missionaria per un giorno patria dei centauri friulani e non solo, che, come gli altri anni, verranno a farsi benedire a centinaia. La domenica rombante sarà quella del 23 aprile: alle 11 nella chiesa del santuario sarà celebrata la Santa Messa, durante la quale si rifletterà sul valore della vita, si prometteranno comportamenti che mai la mettano a rischio e si pregherà a ricordo delle vittime di incidenti.

Poi, verso le 12.30 sul piazzale del castello antistante il santuario, sarà impartita la benedizione a tutti i biker presenti e ai loro mezzi. Al termine della cerimonia religiosa, il programma prevede un momento di allegria assieme in piazzale don Bosco a Tricesimo (alle spalle del teatro comunale), area raggiungibile con un breve trasferimento e dove per tutti ci saranno pasta e buona musica.

Così per gli entusiasti delle due ruote, con l’arrivo del bel tempo e con un’attraente occasione di riflessioni sulla vita e d’incontro tra amici e persone prese dalla stessa passione, quale migliore modo per iniziare la stagione delle uscite con le amate moto?

Tanto più che questa Motobenedizione – siamo all’ottava edizione – avrà come le precedenti uno sfondo benefico, in quanto sarà anche occasione per un gesto di generosità. Le offerte che si raccoglieranno saranno devolute a favore dell’impegno in terra di missione delle religiose dell’Istituto delle suore della Provvidenza fondato da san Luigi Scrosoppi, con sede a Orzano, ma attivo in tutto il mondo. Come gli scorsi anni si continuerà a sostenere la loro attività di assistenza nel centro sanitario di Kouvé nella Repubblica del Togo, in particolare aiutando l’opera ospedaliera del reparto di maternità intitolato a Maria, Madre della Provvidenza. Quest’opera, portata avanti con il progetto ‘Dare Vita alla Vita’, provvede in particolare alle cure ospedaliere e a forme di assistenza a favore delle future mamme in condizioni di povertà.

L’idea di tutto questo in terra friulana non poteva che nascere grazie a un sacerdote, pur un po’ atipico per i canoni tradizionali proprio per questo suo svago della moto, don Michele Zanon. È lui, con un affiatato gruppo di amici, a organizzare e dar corpo a questo incontro di biker tradizionalmente molto partecipato, così che se ne contarono fino a settecento nelle passate edizioni.

Dunque, appassionati di tutti i tipi di due ruote a motore, appuntamento da non perdere domenica 23 aprile a Tricesimo!

0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori