Home / Tendenze / Offerte online per l'ex cotonificio Makò

Offerte online per l'ex cotonificio Makò

Cordenons - Il 17 gennaio si terrà sul portale relaestatediscount.it la vendita tramite asta

Offerte online per l\u0027ex cotonificio Makò

Garanzia per una vendita trasparente e opportunità per assicurare un futuro a un’area, quella dello storico ex cotonificio Makò, centrale nello sviluppo urbanistico del Comune di Cordenons e dei territori limitrofi. Un’area di quasi 79mila metri quadrati sui quali insistono i fabbricati dell’ex cotonificio (chiuso nel 1990), da anni in attesa di quella riqualificazione che ora la curatela della società Stu Makò, punta ad innescare proprio grazie all’asta competitiva on line pubblicata sul portale specializzato realestatediscount.it

Principale player a livello nazionale nella vendita on line di beni immobili provenienti da privati, società di leasing, liquidazioni volontarie, fallimenti e procedure concorsuali, Real Estate Discount - grazie alla sua elevata accessibilità - ha venduto nell'ultimo anno un immobile ogni 28 ore generando un ‘traffico’ on line che supera ad oggi le 6.000 visite medie giornaliere. Avviato nel 2013, attualmente Real Estate Discount, il portale selezionato dalla curatela per la vendita dell’ex cotonificio, gestisce attualmente un portafoglio costituito da oltre 2600 immobili (nel 2016 erano 1.056) per un valore gestito superiore a 1,2 mld di euro.

L’iter della vendita prevede una prima fase, con scadenza al 14 gennaio 2019, relativa alla raccolta di offerte vincolanti d’acquisto e una seconda fase, con l’asta vera e propria tra gli offerenti abilitati, che si aprirà tre giorni dopo, giovedì 17 gennaio.

Il prezzo a base d’asta è di 2 milioni di euro e riguarda la vendita in blocco di tutto il complesso industriale di interesse storico/architettonico, inserito all’interno del Parco Urbano del Noncello e distante circa 5 km da Pordenone. nella scheda di vendita si specifica che i piani urbanistici legati all’area industriale ne prevedono la riconversione in parte ad uso residenziale, commerciale-artigiano, di servizio (scuole, uffici pubblici e privati) mediante recupero degli edifici originari. Liquidatore giudiziale della procedura di concordato nominato dal Tribunale di Pordenone è il Dott. Massimo Zara, con studio in Pordenone e Treviso.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori