Home / Tendenze / Partito il Viaggio della Salute dal Vajont a Roma

Partito il Viaggio della Salute dal Vajont a Roma

E’ iniziata il 10 ottobre la camminata di 600 chilometri di Diego D'Incau, assieme alle asine Puina e Rosina

Partito il Viaggio della Salute dal Vajont a Roma

E’ partito il 10 ottobre, il giorno dopo il 55esimo anniversario della tragedia del Vajont, il Viaggio della Salute, una camminata di 600 chilometri da Erto a Roma. Protagonista è Diego D'Incau, che viaggerà a piedi assieme alle asine Puina e Rosina. L’obiettivo dell’iniziativa non è solo quello di promuovere la val Cellina (incubatore da cui è partita questa iniziativa) e la bio-economia, ma anche di rilanciare le aree pedemontane nazionali che si stanno inesorabilmente spopolando per la mancanza di opportunità.

D’Incau non sarà da solo in quest’avventura, ma potrà contare sul sostegno e la compagnia della giovane artista di Lecce, Maristella Cappelli, e di altre due persone su altrettanti furgoni, che trasporteranno il necessario per il viaggio: fieno e prodotti artigianali lignei della val Cellina.

Durante il viaggio non mancheranno le sorprese! Ad esempio il letame prodotto giornalmente dalle due asine sarà donato alle scuole locali o agli enti indicati dal Comune per sensibilizzare i ragazzi lasciando loro il seguente messaggio: un territorio attraversato va sempre rispettato e ben tenuto e da quel letame biologico si può ricavare un buon orto. Perché, come cantava Fabrizio De André, “…dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior…”.

Inoltre, Mauro Corona, tra i primi sostenitori dell’iniziativa, si collegherà tutte le sere con d’Incau per delle "Pillole di Saggezza Contadina", durante le quali parleranno anche di "Arte e Mestieri" relativi alla località dove si troverà la carovana.

PRIMA TAPPA: PORDENONE. Oggi alle 16, la carovana ha raggiunto Pordenone; accompagnata dalla Polizia Locale, ha percorso Largo San Giovanni - Corso Garibaldi - Piazzetta Cavour, Corso Vittorio Emanuele II e Loggia comunale. Gli asini saranno stazionati sul prato di fronte a piazzetta Calderari fino a domenica 14.

IL VIAGGIO. Da Pordenone, la carovana toccherà Portogruaro; Caorle; Jesolo e Venezia dove Tita e i suoi compagni si fermeranno per 2 giorni di riposo ed eventi.
Si riprende poi in direzione di Chioggia; Adria; Codigoro; Ostellato; Argenta; Budrio e Bologna (3 giorni). Il viaggio riprende per raggiungere Marzabotto; Alto Reno Terme; Pistoia; Montelupo Fiorentino; Rocca San Casciano Val di Pesa; Poggibonsi; Siena; Buonconvento; San Quirico D’Orcia; Radicofani; Acquapendente; Montefiascone; Viterbo; Capranica; Bracciano; Comune di Roma Municipio XV - La Storta per poi approssimarsi verso la tappa conclusiva di questo lungo percorso che è appunto il Campidoglio a Roma.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.lalunabona.it e non dimenticate di controllate il nostro sito e la pagina facebook @NotiziarioValiDolomiti Friulane per restare aggiornati e seguire Diego, Maristella e le due asine nelle diverse tappe del loro viaggio!

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori