Home / Tendenze / Seconda asta regionale del legname di pregio

Seconda asta regionale del legname di pregio

La cooperativa Legno Servizi di Tolmezzo il 17 dicembre offre a tutti la possibilità di conferire materiali di qualità

Seconda asta regionale del legname di pregio

La cooperativa Legno Servizi di Tolmezzo organizza per il 17 dicembre la seconda asta regionale del legname di pregio. L’evento si svolge in collaborazione con il gruppo regionale Pefc, il main sponsor Pivotti Srl di Villa Santina e con il patrocinio del Comune di Ampezzo (sede dell’asta), di Uncem Fvg e dell’Associazione degli agricoltori sloveni in Italia, Kmeçka Zveza.

“Chiunque possieda tronchi di qualità, di qualsiasi specie, purché provengano dal territorio regionale – spiega il presidente di Legno Servizi, Emilio Gottardo – è invitato a partecipare, conferendo il proprio legname. Saranno messi in vendita anche singoli tronchi, purché di buona/ottima qualità, e saranno offerti ai più diversi operatori del legno che la cooperativa inviterà da tutta la regione, dall’Italia e dai Paesi limitrofi”.

Dopo il successo della prima asta nel 2015, questa nuova iniziativa – prosegue Gottardo - ha tre obiettivi: dare continuità a un evento unico in Italia; valorizzare la vendita del legname locale di qualità offrendo un luogo di incontro tra proprietari, utilizzatori e trasformatori; contribuire a vivacizzare l'attività degli operatori della filiera bosco-legno. Infatti, all’asta con banditore, che si terrà il 17 dicembre, saranno affiancati eventi collaterali di festa e incontro”.

In pratica, il 7 dicembre si svolgerà la parte dell’asta in versione provata, con l'apertura delle offerte d'acquisto al rialzo in busta chiusa, mentre il 17 dicembre, alle 10, a palazzo Unfer, l'Asta vivrà il suo momento pubblico, con lo svolgimento della trattativa al rialzo con banditore per i migliori 30 tronchi preventivamente selezionati da un’apposita Commissione tecnica.

In concomitanza con l’Asta, Legno Servizi, il Gruppo Pefc Fvg, con la collaborazione dell’Ordine dei dottori agronomi e forestali del Fvg, metteranno in campo un programma di iniziative raccolte sotto il cappello delle giornate de ‘Il bel legno in bella mostra’.

Il 16 dicembre, alle 9.30, si terrà il convegno ‘Dove va la selvicoltura?', un confronto a più voci sullo stato della materia, sui suoi attori e sulle sue prospettive alla luce dei cambiamenti climatici e del nuovo interesse per la filiera foresta-legno. A questo momento di confronto, parteciperanno rappresentanti del mondo professionale, accademico, produttivo e politico, mentre nel pomeriggio, alle 15, si svolgerà il seminario ‘Filiera foresta-legno: presentazione di buone pratiche e di innovazione forestale’, dove sarà possibile incontrare gli operatori forestali provenienti da Piemonte, Emilia, Veneto e Fvg; il tavolo sarà coordinato dal segretario generale del Pefc Italia. Alle 18.30 è prevista la presentazione, da parte di Legno Servizi, di una prima discussione tra operatori per un'associazione delle segherie di montagna.

Nel pomeriggio del 17, mentre proseguirà l’esposizione delle attrezzature e macchine forestali organizzata dalla Pilotti Srl, alle 16, sarà proclamato il vincitore del concorso 'Miglior legname - Miglior Comune', che attribuirà il premio all’amministrazione conferitrice di legnami che avrà spuntato il maggior divario tra prezzo base di vendita e prezzo finale.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori