Home / Viaggi / Monfalcone dedica un weekend alla Grande Guerra

Monfalcone dedica un weekend alla Grande Guerra

Ospiti dei numerosi incontri anche Mieli, Biloslavo e Rumiz

Monfalcone dedica un weekend alla Grande Guerra

"Dal Centenario della Grande Guerra alla valorizzazione dell'identità della città". Questo il progetto ideato dal comune di Monfalcone, in collaborazione con diverse associazioni del territorio e che, tra quasi 400 progetti presentati, ha avuto il riconoscimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Riconoscimento che non è solo morale, ma che si è concretizzato anche in modo economico: 43.000 euro sono stati assegnati per dare modo all'amministrazione, nel periodo che va dal 23 maggio al 3 giugno, di proporre varie attività legate al Centenario della Prima Guerra Mondiale.

"Un risultato importante perché conferma il valore delle idee e la capacità di trasformarle in atti concreti” sottolinea il primo cittadino di Monfalcone, Anna Maria Cisint. “Per noi è importante: riteniamo, infatti, che l'identità della città passi dal recupero della memoria e dei segni della storia. Il centenario” continua Cisint “non è solo una celebrazione ma un'opportunità per valorizzare il presente e il futuro, ricordando il passato".

Il tutto comincerà da un’importante esposizione fotografica, che sarà allestita nella Galleria Comunale di Piazza Cavour, nella quale, tra le oltre 2000 fotografie, l’Unuci ne ha selezionate 200 scattate da militari e reporter dell’esercito austroungarico. Ad accompagnarle numerose note a margine, utili per comprendere la quotidianità e i sentimenti di queste persone, per cercare di comprendere la vita militare e di trincea.

La mostra fotografica sarà occasione per organizzare numerosi incontri, sempre in galleria e tutti alle 18.30, dedicati a ‘Nel Centenario della Grande Guerra. Conflitti di ieri e di oggi’. Si inizierà il 29 maggio con ‘In guerra con il passato’ con Paolo Mieli, storico e curatore dei programmi di Rai Storia, si proseguirà il 30 maggio con ‘Gli occhi della guerra’ con il reporter e inviato di guerra Fausto Biloslavo, mercoledì 31 maggio con "Guerra, scienza e filosofia" con lo scrittore e divulgatore scientifico Piergiorgio Odifreddi e si concluderà giovedì 1 giugno con ‘Gorizia nella Grande Guerra, Monfalcone nella Grande Guerra. Il fronte dell'Isonzo e l'amarcord del Centenario’ con Roberto Covaz che presenterà il suo libro, Giovanni Manzini dell'Unuci per la presentazione del catalogo della mostra e Lucio Gregoretti. Ci sarà anche l'intervento del sindaco, Anna Maria Cisint  che nell'occasione lancerà un'altra serie di iniziative legate al Centenario, che saranno organizzare dal comune. Già mercoledì 24 maggio, in galleria si terrà il recital di operette ‘Canti della notte d'Europa. Prima e dopo il mormorio del Piave’ con la regia di Luciano Santin e l'intervento di Paolo Rumiz.

0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori