Home / Altri sport / Enduro e motocross, definiti i calendari Fvg

Enduro e motocross, definiti i calendari Fvg

Sei prove per entrambi i trofei e partenza domenica 17 marzo

Enduro e motocross, definiti i calendari Fvg

Sono stati resi noti i calendari dei Campionati regionali enduro e motocross, specialità coordinate rispettivamente dal goriziano Alberto Mlakar e il pordenonese Christian De Salvador: a diramarli il comitato del Friuli Venezia Giulia della Federazione Motociclistica italiana.

Entrambe scattano domenica 17 marzo: la rassegna di regolarità, composta da sei prove, parte a Gradisca D’Isonzo. Dopodiché, il 31 marzo, fa tappa a Gemona, dove si corre anche per il campionato triveneto esattamente come a Ragogna, terzo round del trofeo regionale in calendario il 12 maggio. La serie osserva due mesi di riposo e riprende il 21 luglio con la gara di Capriva, valida anche questa per il campionato triveneto. Nuovamente due mesi di stop ed ecco il gran finale: il 29 settembre si è in sella a Polcenigo (nuovo “arrivo” della manifestzione) e il 13 ottobre a Fogliano Redipuglia. Se si contano anche la tappa del trofeo Ktm di Manzano (il 14 aprile) e dell’italiano major di Fanna (19 maggio) il Friuli ospiterà nel 2019 ben otto gare di enduro.

“L’enduro è il nostro fiore all’occhiello", ha affermato il presidente del Comitato regionale Daniele Bergamasco. "L’augurio è che il trofeo possa far divertire gli amanti della disciplina, che sia un orticello per far fiorire nuovi campioni e magari portarli agli allori internazionali, come è successo nella passata stagione a Macoritto, Battig e Micheluz, diventati campioni europei a squadre”.

Per quanto riguarda il cross la partenza è prevista a Talmassons. Si salta poi il 14 aprile a Codroipo e il 5 maggio a  Gonars. La serie approda quindi nel pordenonese: il 2 giugno è in calendario il round di Cordenons, il 21 luglio quello di Bannia. Chiusura l’8 settembre nuovamente a Gonars. “Sei le gare da disputare in altrettanti mesi, siamo molto soddisfatti di quanto fatto", ha detto il coordinatore della specialità De Salvador. "Ringrazio tutti i moto club e i gestori delle piste che ci hanno aiutato ad allestire la rassegna”. 

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori