Home / Business / Il nuovo Business

Il nuovo Business

Il nuovo Business

Il mensile di approfondimento economico del Friuli Venezia Giulia si presenta in una veste rinnovata, con una grafica moderna e sempre più contenuti. Sinonimo di innovazione anche gli imprenditori, cui è dedicata la copertina di febbraio. Si tratta di Diego e Silvia Di Tommaso, alla guida del gruppo Bernardi leader italiano della Gdo di abbigliamento. Raccolte le redini della realtà friulana un anno fa, alla scomparsa prematura di loro padre e fondatore dell'azienda Riccardo Di Tommaso, stanno continuando lungo il percorso tracciato sempre nel segno della lungimiranza negli affari.
 
L'inchiesta è dedicata, invece, alle relazioni sindacali: la crisi ha portato a uno stravolgimento dei rapporti tra sindacati e impresa e il caso Fiat è soltanto quello più recente e macroscopico. Da dove ripartire e quale direzione prendere lo indicano gli stessi vertici sindacali confederali della regione, Franco Belci, Giovanni Fania e Luca Visentini, che fotografano in chiave locale uno scenario comunque diverso rispetto a quello nazionale.
 
Lo strumento della conciliazione diventa obbligatorio nelle controversie commerciali: ecco come il sistema si sta attrezzando ed ecco quali saranno i vantaggi per imprese e consumatori, nelle parole di Marco D'Eredità, direttore di uno degli enti già da tempo attivi in regione su questo fronte, vale a dire Curia Mercatorum, cui fanno riferimento le Camere di Commercio di Pordenone, Gorizia e Trieste.
 
Nuove note dolenti dal settore delle costruzioni: gli enti pubblici predicano bene, ma razzolano male. Il dito accusatorio è quello di Ugo Frata, presidente dell'Ance di Udine, che nella sua intervista non usa mezzi termini in difesa delle aziende del settore.
 
Numerose, poi, le schede aziendali nei più diversi settore economici, che da questo numero si arricchiscono anche di quello primario.
 
Arricchiscono il mensile, come sempre, le opinioni con firme di altissimo livello. Gianpietro Benedetti dà voce all'insofferenza delle imprese per questo momento politico dell'Italia, mentre Alberto Felice De Toni svela per battute il "Pittini pensiero".
 
Commenti, suggerimenti e vostri interventi inviateli a
business@ilfriuli.it

SCARICA GRATUITAMENTE IL MENSILE

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori