Home / Calcio dilettanti / La Stella Rossa Belgrado incontra i giovani della Pro Gorizia

La Stella Rossa Belgrado incontra i giovani della Pro Gorizia

Il 7 febbraio, dalle 17, i biancazzurri potranno vivere una serata da Champions League

La Stella Rossa Belgrado incontra i giovani della Pro Gorizia

Un giovedì sera da Champions League quello che attende i ragazzi del settore giovanile della Pro Gorizia. Il 7 febbraio a partire dalle 17 i giovani biancazzurri ospiteranno allo stadio E. Bearzot – Campagnuzza una delegazione del settore giovanile della Stella Rossa di Belgrado per una serie di gare amichevoli diverse dal solito.

A partecipare a questo importante appuntamento saranno le categorie Pulcini 1° anno (annata 2009 e 2010), Pulcini 2° anno (annata 2008), Pulcini misti (annate dal 2008 al 2010) e Primi calci (annate 2010 e 2011).

Il programma della serata, già approvato dalla Figc, prevedrà una serie di partite amichevoli tra le formazioni giovanili della Pro Gorizia e quelle della squadra serba. Primo calcio d’inizio alle 17. Queste amichevoli rappresentano un’importante occasione di crescita e confronto per i giovani biancazzurri che si troveranno di fronte i pari-età di uno dei settori giovanili più importanti a livello europeo (tanti i campioni che sono venuti fuori dal vivaio biancorosso come ad esempio Dejan Stankovic e Sinisa Mihajlovic). Oltre a ciò anche una bella occasione per stimolare l’amicizia e integrazione attraverso l’incontro tra bambini di diversa nazionalità.

Tutto ciò va a inserirsi all’interno del progetto di crescita continua che la Pro Gorizia sta portando avanti negli ultimi anni. Un settore giovanile che al momento sta regalando molte soddisfazioni, con gli Allievi primi nel proprio campionato e i Giovanissimi che stanno ben figurando. Ai risultati di queste due formazioni vanno ad aggiungersi i progressi costanti di Esordienti, Pulcini, Primi calci e Piccoli amici che si stanno mettendo in mostra attraverso belle prestazioni sul campo nei rispettivi tornei. Una crescita che passa anche attraverso l’affiliazione all’Atalanta, giunta ormai al terzo anno e che funge da punto di riferimento per la formazione sia dei tecnici sia dei giovani calciatori biancazzurri.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori