Home / Calcio dilettanti / Unione Triestina, atto terzo: partita l'era Gagliardi

Unione Triestina, atto terzo: partita l'era Gagliardi

Serie D - Nuovo allenatore per la squadra alabardata, impegnata nella lotta salvezza. Ci prova il terzo mister dopo Lotti e Ferazzoli

Unione Triestina, atto terzo: partita l\u0027era Gagliardi

Unione Triestina atto terzo. Dopo il cambio a ottobre  con l'arrivo di Giuseppe Ferrazzoli al posto del dimissionario Stefano Lotti, ora è giunto un nuovo avvicenfamento. Il tecnico romano, infatti, è stato sollevato dall’incarico di responsabile tecnico della Prima Squadra. L’amara decisione è stata presa dalla dirigenza alabardata dopo attenta riflessione, nella convinzione di dare ai giocatori nuovi impulsi e motivazioni per affrontare questo delicato finale di stagione. La società ha affidato la guida tecnica a Gianluca Gagliardi (nella foto). Il mister cosentino ha guidatola prima seduta di allenamento sul campo di Prosecco martedì 7 aprile.

Gianluca Gagliardi, nato a Rende il 18 agosto 1970, dopo una lunga gavetta ricca di soddisfazioni nei settori giovanili tra Rende e Cosenza, trova fortuna alla guida della Prima Squadra dei rossoblù nella stagione sportiva 2012-13. Il Nuova Cosenza chiude il Girone I della Serie D con 73 punti complessivi alle spalle del Messina (vittorioso con 76 punti) e si guadagna la promozione nel campionato di Lega Pro Seconda Divisione grazie al ripescaggio. Sotto la guida tecnica di Gagliardi vengono valorizzati molti giovani, come testimonia l’alto minutaggio concesso agli under dei 'Lupi', ma per motivi personali l'allenatore abbandona momentaneamente il calcio a fine stagione e ritrova il filo conduttore a Trieste, dove ad attenderlo c’è una sfida tanto stimolante quanto difficile: salvare l’Unione con cinque sole gare di campionato a disposizione.

Il tecnico cosentino porta in dote due scudieri: il vice allenatore Pasquale Nervino (nato a San Sosti) e il preparatore dei portieri Andrea Lanni (nato a Cosenza). La coppia di collaboratori subentra rispettivamente a Livio Lupidi e Mario Tami.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori