Home / Cronaca / Corso Origini opportunità di sviluppo per le imprese del Fvg

Corso Origini opportunità di sviluppo per le imprese del Fvg

Più risorse in finanziaria per il progetto riservato a partecipanti di età compresa tra i 25 e 35 anni, discendenti di cittadini del Friuli Venezia Giulia e delle altre regioni d'Italia

Corso Origini opportunità di sviluppo per le imprese del Fvg

"La Regione Friuli Venezia Giulia crede nella valenza economica e culturale del Corso Origini e per questo ha incrementato le risorse a sua disposizione nella legge di Stabilità: riteniamo sia un'opportunità di internazionalizzazione e di sviluppo per le nostre imprese nonché motivo di crescita professionale per tutti i partecipanti".

Lo ha affermato il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, accogliendo oggi, assieme all'assessore regionale con delega ai Corregionali Pierpaolo Roberti, i diciotto laureati provenienti da nove Paesi del mondo che partecipano alla diciottesima edizione del Corso Origini Italia in Export management e Sviluppo imprenditoriale, organizzato dal Mib Trieste School of Management con la collaborazione della Regione Friuli Venezia Giulia e dell'Ice-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane.

Origini Italia è riservato a partecipanti di età compresa tra i 25 e 35 anni, discendenti di cittadini del Friuli Venezia Giulia e delle altre regioni d'Italia; nato per rafforzare i legami culturali e professionali con la terra d'origine, il Corso intende da anni favorire anche la collaborazione economica con le imprese italiane.

Accompagnati dal direttore scientifico del Mib, Vladimir Nanut, dal consigliere delegato Claudio Sambri e dal responsabile delle Relazioni internazionali, Stefano Pilotto, i diciotto partecipanti al corso si sono presentati uno a uno al governatore: hanno raccontato le loro prime esperienze, ora che si è conclusa la prima fase in aula del corso iniziato a novembre di quest'anno, e i loro progetti che vedranno la luce al termine dei quattro mesi di impegno in varie aziende del Friuli Venezia Giulia e di altre regioni italiane a aprile 2019.

Selezionati tra oltre 2300 candidati, caratterizzati da forte spirito d'iniziativa, voglia di mettersi alla prova e di riavvicinarsi a Fvg e Italia, i partecipanti di questa edizione provengono per la maggior parte dall'America Latina - Brasile, Argentina, Cile, Perù, Messico, Colombia, Uruguay - ma non mancano allieve e allievi anche da Stati Uniti e Sud Africa. Un terzo circa dei partecipanti ha origini in Friuli Venezia Giulia.

"Il contatto diretto con le vostre radici e con l'imprenditoria regionale e italiana - ha indicato Fedriga - potrà potenziare anche le vostre soft skills, diventando valore aggiunto per il vostro futuro professionale; mi piacerebbe che questi cinque mesi trascorsi in Friuli Venezia Giulia fossero solo l'inizio di un percorso di collaborazione duraturo per portare un po' di Made in FVG e Made in Italy nei vostri Paesi d'origine", ha affermato, assicurando il sostegno della Regione all'esperienza virtuosa del Corso e auspicandone la conferma anche da parte del Governo.

A sottolineare come l'esperienza del Corso sia importante non solo dal punto di vista della formazione professionale e delle ricadute in termini di contatti economici tra Fvg e Paesi di provenienza degli studenti, ma anche perché "opportunità importante di conoscere il Paese da cui sono partiti i nostri genitori o i vostri nonni", è stato l'assessore Roberti.

"La Regione Fvg crede e investe molto sui rapporti con i corregionali e il Corso Origini è uno dei tanti esempi di quanto si possa fare per creare reciproche opportunità di crescita", ha fatto notare Roberti.

0 Commenti

IL CONCORSO

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori