Home / Cronaca / Due medici indagati per la morte di Astori

Due medici indagati per la morte di Astori

Avvisi di garanzia per omicidio colposo per due professionisti che avevano certificato l’idoneità sportiva del capitano viola

Due medici indagati per la morte di Astori

Ci sono due avvisi di garanzia per la morte di Davide Astori, il capitano della Fiorentina trovato senza vita nella sua stanza all’hotel La di Moret, il 4 marzo, prima della sfida con l’Udinese.

La Procura di Firenze ha iscritto due nomi nel registro degli indagati per il reato di omicidio colposo. Stando alle prime indiscrezioni, si tratterebbe di due medici – un professionista di Firenze e uno di Cagliari - che avrebbero certificato l’idoneità sportiva di Astori.

In base alle perizie, gli ultimi elettrocardiogrammi effettuati sul capitano viola, nel 2016 e nel 2017, avevano evidenziato extrasistoli ventricolari. Un indizio che il suo cuore aveva qualche problema e che, forse, avrebbe richiesto esami più approfonditi. L’inchiesta per la tragica morte di Astori, insomma, potrebbe essere a una svolta.

0 Commenti

IL CONCORSO

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori