Home / Cronaca / Eccezionale scoperta a Trieste

Eccezionale scoperta a Trieste

‘Scoperto a Trieste il più antico accampamento romano. Il castrum, che potrebbe essere quello descritto da Tito Livio, è stato individuato un team di ricercatori italiani grazie a un telerilevamento laser’. Questo è quanto riporta l’articolo del National Geograpich.

Il telerilevamento è stato eseguito da Helica, azienda di Amaro, grazie ala tecnologia Lidar da elicottero (light detection and raging), una tecnica di telerilevamento che con l’uso di un impulso laser, permette di ottenere delle mappe altimetriche tridimensionali del terreno anche attraverso la copertura degli alberi.

‘Abbiamo utilizzato su uno dei nostri elicotteri il Lidar Optech ALTM di tecnologia canadese di nostra proprietà – spiega Christian Peloso, manager di Helica – il telerilevamento è stato eseguito per conto della Protezione Civile FVG sull’intero territorio regionale. Le informazioni fornite  sono innumerevoli ed hanno permesso agli esperti archeologi di fare questa importante scoperta ’.

Helica non è nuova a questo tipo di attività: diversi sono stati gli interventi con il Lidar eseguiti in ambito archeologico tra cui quelli su Aquileia per l’Ente Archeologico Austriaco.  

1 febbraio 2013

ATOChemotherapy, Arsenic trioxide a potent chemotherapeutic agent for acute promyelocytyc leukemia ?
0 Commenti

Economia

Sport

Spettacoli

Politica

Tendenze

Gusto

Viaggi

Salute

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori