Home / Cronaca / Emergenza maltempo: 170 tra tecnici e operai della Regione in aiuto

Emergenza maltempo: 170 tra tecnici e operai della Regione in aiuto

Andranno ad aggiungersi ai 750 volontari della Protezione civile già attivi nelle operazioni di monitoraggio e interventi sul territorio

Emergenza maltempo: 170 tra tecnici e operai della Regione in aiuto

Sono circa una sessantina i manutentori del Servizio gestione territorio montano, bonifica e irrigazione nonché 110 i cantonieri ed operai di Fvg Strade che la Regione ha messo a disposizione della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia per garantire gli interventi di sgombero materiali e il ripristino della viabilità nelle zone colpite dal maltempo che in questi giorni ha interessato il nostro territorio.

La decisione, su proposta degli assessori Stefano Zannier e Graziano Pizzimenti, è stata presa oggi nel corso della seduta straordinaria della Giunta regionale. Durante i lavori, l'Esecutivo, oltre a fare il punto della situazione, è entrato in alcuni dettagli operativi delle operazioni di emergenza, al fine di incrementare il numero di uomini e mezzi per riportare quanto prima alla normalità la situazione nelle zone alluvionate.

I 170 uomini, coordinati dalla Protezione civile regionale, andranno così ad aggiungersi ai 750 volontari già attivi nelle operazioni di monitoraggio e interventi sul territorio. A questi verrà poi affiancato il personale e i mezzi delle imprese di pronto intervento che operano lungo le arterie gestite da Fvg strade nonché i sorveglianti della società regionale, addetti al monitoraggio della viabilità.

I manutentori dell'area Foreste verranno impiegati per gli interventi emergenziali di alcuni servizi essenziali; tra questi figurano il ripristino della percorribilità di strade comunali interessate dalla presenza di alberature sulla carreggiata, smottamenti, ripristino della funzionalità delle opere di sgrondo delle acque e interventi di ripristino di dissesti idrogeologici.

Gli uomini verranno suddivisi in una quindicina di squadre che, nel Pordenonese, opereranno a Erto e Casso, Cimolais e Vito d'Asio. Nella Carnia, invece, saranno attive a Tolmezzo, Lauco, Valle del But, Resia, Forni di Sopra e Tarcento. Il raccordo organizzativo e funzionale degli operai sarà svolto dall'Amministrazione locale che, con il supporto del Servizio competente, li indirizzerà nei luoghi di intervento.

I 110 cantonieri e operai messi a disposizione da Fvg Strade saranno invece divisi in 21 squadre e interverranno lungo 22 strade regionali e una statale nell'area pordenonese e udinese interessate dalla presenza di detriti o smottamenti a seguito delle avverse condizioni meteo di questi giorni. Oltre agli uomini saranno operativi anche una sessantina di mezzi tra pale meccaniche ed autocarri.

Articoli correlati
0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori