Home / Cronaca / In carcere il ladro seriale che aveva razziato in Friuli

In carcere il ladro seriale che aveva razziato in Friuli

La Polizia di Stato di Pordenone è riuscita a estradare un latitante albanese, condannato a 14 anni per furti e ricettazione

In carcere il ladro seriale che aveva razziato in Friuli

La Polizia di Stato di Pordenone è riuscita a far rientrare in Italia Gentian Gionaj, 39enne albanese, condannato a 14 anni, 8 mesi e 28 giorni di carcere per furti in abitazione e ricettazione. L’uomo è stato estradato dal suo Paese, dove si era rifugiato, e nei giorni scorsi è atterrato a Fiumicino, da dove è stato accompagnato in carcere a Civitavecchia.

La sua cattura è stata resa possibile grazie alle attività svolte dagli investigatori della Squadra Mobile della Questura pordenonese in collaborazione con l’Interpol e il Servizio centrale operativo della Polizia.

Al suo attivo una lunghissima lista di reati, commessi tra il 1999 e il 2004 nelle province di Treviso, Udine, Venezia e Pordenone e, in particolare, furti in abitazione commessi a Majano, Codroipo, Basiliano, Gaiarine, Mereto di Tomba, Mortegliano, Torre di Mosto, Lestizza, Coseano, Vazzola, Santa Lucia di Piave e San Vito al Tagliamento.

1 Commenti
infoarmando47@gmail.com

Speriamo di non doverlo mantenere per tutti i quasi 15 anni, l'importante però. che all'atto della scarcerazione venga immediatamente espulso.

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori