Home / Cronaca / In carcere il ladro seriale che aveva razziato in Friuli

In carcere il ladro seriale che aveva razziato in Friuli

La Polizia di Stato di Pordenone è riuscita a estradare un latitante albanese, condannato a 14 anni per furti e ricettazione

In carcere il ladro seriale che aveva razziato in Friuli

La Polizia di Stato di Pordenone è riuscita a far rientrare in Italia Gentian Gionaj, 39enne albanese, condannato a 14 anni, 8 mesi e 28 giorni di carcere per furti in abitazione e ricettazione. L’uomo è stato estradato dal suo Paese, dove si era rifugiato, e nei giorni scorsi è atterrato a Fiumicino, da dove è stato accompagnato in carcere a Civitavecchia.

La sua cattura è stata resa possibile grazie alle attività svolte dagli investigatori della Squadra Mobile della Questura pordenonese in collaborazione con l’Interpol e il Servizio centrale operativo della Polizia.

Al suo attivo una lunghissima lista di reati, commessi tra il 1999 e il 2004 nelle province di Treviso, Udine, Venezia e Pordenone e, in particolare, furti in abitazione commessi a Majano, Codroipo, Basiliano, Gaiarine, Mereto di Tomba, Mortegliano, Torre di Mosto, Lestizza, Coseano, Vazzola, Santa Lucia di Piave e San Vito al Tagliamento.

1 Commenti
infoarmando47@gmail.com

Speriamo di non doverlo mantenere per tutti i quasi 15 anni, l'importante però. che all'atto della scarcerazione venga immediatamente espulso.

IL CONCORSO

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori