Home / Cronaca / Lite al semaforo, sferra un pugno e scappa. Grave un 19enne

Lite al semaforo, sferra un pugno e scappa. Grave un 19enne

Tutto è nato per una banale diverbio in piazzale Chiavris a Udine. Indagini serrate dei carabinieri

Lite al semaforo, sferra un pugno e scappa. Grave un 19enne

Versa in gravissime condizioni, nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Santa Maria della Misericordia, un cinese di 19 anni, residente nella zona di Udine, che questa notte, intorno all'una e mezza, è stato colpito al volto violentemente con un pugno da un aggressore che poi si è dato alla fuga.

Tutto è cominciato in piazzale Chiavris, a Udine. Il cittadino cinese, che stava viaggiando su una vettura, ha avuto un diverbio con un rumeno che viaggiava su un'altra auto; pare che la lite sia scoppiata per futili motivi legati a una precedenza. Le due macchine si sono dirette in direzione nord, percorrendo viale Tricesimo.

All'altezza dell'incrocio semaforico in prossimità dell'Hotel Continental, al rosso, le due vetture si sono fermate. È a quel punto che da un'auto è sceso l'aggressore (non si tratterebbe del rumeno). Quest'ultimo si è diretto con fare deciso verso la vettura del cinese e lo ha colpito al volto. Il 19enne è rovinato sull'asfalto e ha battuto la testa.

A quel punto è scattato l'allarme e sul posto sono intervenuti i carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Udine insieme ai colleghi della stazione di Udine Est. L'aggressore si è dato alla fuga dirigendosi verso Tricesimo e facendo perdere le sue tracce.

L'equipe medica di un'ambulanza ha soccorso il cittadino cinese, rimasto senza conoscenza. Sono in corso serrate indagini da parte dei militari dell'Arma per individuare l'aggressore. Alcune persone coinvolte nella vicenda sono state identificate e ascoltate dai carabinieri.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori