Home / Cronaca / Maltempo nel Pordenonese: scuola scoperchiata a Claut. Plessi scolastici chiusi anche martedì

Maltempo nel Pordenonese: scuola scoperchiata a Claut. Plessi scolastici chiusi anche martedì

Prosegue l'allerta meteo nel Friuli Occidentale. A Porcia caduto un albero sulla strada. Scatta la chiusura in alcune vie del centro di Pordenone

Maltempo nel Pordenonese: scuola scoperchiata a Claut. Plessi scolastici chiusi anche martedì

Situazione critica anche nel Friuli occidentale dove, a causa dell'allerta meteo e in via precauzionale, le scuole della provincia di Pordenone, di ogni ordine e grado, dagli asili nido alle superiori, rimarranno chiuse anche per la giornata di domani, martedì 30 ottobre. Nel pomeriggio sul monte Rest Tramonti di Sopra si sono registrate raffiche di Scirocco fino a 160 km/h. La centrale operativa della Polizia municipale di Pordenone risponderà alle chiamate d'emergenza per tutta la notte di lunedì 29 ottobre: 0434 392 811
In serata, a causa delle forti raffiche di vento, sono caduti alcuni alberi e grossi rami in città. Gli interventi sono stati gestiti da vigili del fuoco e protezione civile comunale.

Alle 20 questi erano gli alberi e rami caduti, alcuni dei quali impedivano la circolazione: un albero caduto dentro l'acqua del Noncello, all'altezza del pontoon boot, uno in via Pola all'iingresso del parcheggio Marcolin, un grande ramo in viale Grigoletti che impediva la circolazione, un albero in via Di Vittorio, due sulla Pordenone Oderzo, un ramo in via del Bosco, due alberelli in via Borgo Casoni e uno in via Burida. Caduti anche alcuni tabelloni pubblicitari di fronte a prefettura.

In serata a Porcia un albero è caduto, sradicato dalle forti raffiche di vento. Il Comune ha reso noto che, in caso di criticità, potrebbero venir chiuse Via Rustighel nei pressi dell'intersezione con via Portorico, via Vallunga nei pressi dell'intersezione conVia Taiedo. Detriti sono segnalati anche sulla carreggiata sulla strada regionale 251 all'altezza dell'entrata del paese di Erto, in località Sciaston.


Sul fronte della viabilità, a Pordenone, nel pomeriggio, sono state chiusi vicolo del Molino, via del Passo, il Parcheggio Rivierasca e le prime quattro corsie del Parcheggio Marcolin. Presidiato anche il fiume Noncello in centro Pordenone. Si possono consultare online gli idrometri della Protezione Civile sul fiume Noncello e Meduna (dati aggiornati ogni ora): Idrometro sul Noncello - Idrometro sul Meduna. Per segnalare criticità sul territorio pordenonese chiamare il numero 0434 392 290 attivato dal Comune di Pordenone. Sui social utilizziamo gli hashtag: #AllertameteoFVG e #AllertaMeteoPN. Alle 19 sono state chiuse anche via del Seminario e via Codafora.
Le forti raffiche di vento che stanno spazzando il Friuli Occidentale hanno causato lo scoperchiamento della scuola di Claut ma anche della chiesa e di diverse case. A dare l’allarme è stato il sindaco Franco Bosio, intorno alle 16 di oggi, lunedì 29 ottobre. È stato un incubo con le lamine che sono volate in strada e sulle auto. Nessuno è rimasto ferito. La strada di accesso al paese, da Barcis, è chiusa e, per i soccorsi, i vigili del fuoco devono accedere a Claut facendo il giro da Vittorio Veneto. Intanto sul posto stanno operando i volontari di Protezione civile del Comune.

Allarme rosso a Cimolais, dove il Coc (Centro operativo comunale) è stato ativato ed è a disposizione dei cittadini che in caso di emergenza possono chiamare al numero 0427 87019.

A Tramonti di Sopra, loc. Posplata la strada comunale che collega Chievolis a Posplata è stata transennata e la frazione non è raggiungibile, ma al momento non è abitata.
A Chions si segnala uno scantinato allagato in centro.
La Strada regionale 251 “della Valcellina” è interrotta in ambo i sensi al Km. 70+850 in località Barcis per esondazione del torrente Cellina, mentre la Sr 552 “del passo Rest” è interrotta in ambo i sensi dopo l’abitato di Tramonti di Sopra dal Km. 23+800 in località Maleon al Km. 7+200 in località Capristi lato Carnia. Chiusa la Sr Pordenone 57 “di Campone” in località Clauzetto e Tramonti di Sotto. Lungo la SR PN 60, a Fiume Veneto, chiuso il sottopasso ferroviario. Chiuso anche il guado di Rauscedo lungo la Sr PN 27, dal km 11+500 al km 13+500; stessa sorte per quello di Cordenons, lungo la SR PN 51, chiuso dal km 4+000 al km 5+800 .
 
Il livello del fiume Meduna misurato a Pordenone a Ponte Meduna alle ore 12:00 è pari a 20.66 m, in calo e inferiore al livello di primo presidio (21 m).
L’invaso di Ravedis sta continuando la laminazione della piena del fiume Cellina. Alle 11 la portata complessiva scaricata dalle dighe di Ravedis e Ponte Racli è di 240,90 mc/s.



Articoli correlati
0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori