Home / Cronaca / Migranti, sempre più trafficata la rotta balcanica

Migranti, sempre più trafficata la rotta balcanica

Questa mattina un gruppo di stranieri è stato avvistato nelle Valli del Natisone

Migranti, sempre più trafficata la rotta balcanica

La rotta balcanica è sempre più attiva. Nella nostra regione, si sono intensificati gli arrivi di migranti attraverso il confine con la Slovenia.

Questa mattina all'alba, intorno alle 5, un gruppo di stranieri è stato avvistato nella zona tra Azzida e San Leonardo, nelle Valli del Natisone. Alcuni automobilisti di passaggio li hanno visti camminare a bordo strada e hanno chiamato i carabinieri che li hanno portati in caserma per l'identificazione. Era da tempo che non venivano rintracciati clandestini al confine in questa zona molto defilata del Fvg.

Ieri, invece, decine di richiedenti asilo, circa 60 giovani e giovanissimi, sono stati fermati nel territorio del comune di San Dorligo della Valle da Polizia di Stato e Carabinieri. Camminavano in piccoli gruppi lungo strade e i sentieri, dopo aver varcato il vicino confine sloveno. Un primo gruppo composto da circa 20 persone, tutte di origine pakistana, è stato individuato dalla Polizia e accompagnato alla caserma di Fernetti, dove sono state avviate le procedure di identificazione.

Altre 40 persone sono state rintracciate dai militari dell'Arma e sono state trasferite nella sede della Polizia marittima, dove gli stranieri sono stati foto-segnalati.

Nel frattempo, da Lubiana è arrivata la proposta a Roma di riattivare le pattuglie italo-slovene, per presidiare il confine.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori