Home / Cronaca / Pordenone, pizzicati due 'furbetti del cassonetto'

Pordenone, pizzicati due 'furbetti del cassonetto'

Un uomo di 40 anni e una 50enne hanno scaricato rifiuti in modo irregolare. La donna è stata ripresa dalla vigilanza ecologica

Pordenone, pizzicati due 'furbetti del cassonetto'

I maleducati del cassonetto colpiscono di nuovo a Pordenone, ma non sfuggano alla Polizia Municipale e, in particolare, agli uffici decoro e ambiente. A finire nei guai un uomo e una donna, che hanno trasgredito alle norme sul conferimento nell’ecopiazzola di via Volt de Querini.

Nel primo caso un 40enne di Fiume Veneto è stato pizzicato mentre scaricava dall’auto un cartone contenete stampante, toner, computer e cavi elettrici. La violazione gli è costata 166 euro. Per quanto riguarda la donna, una 50enne pordenonese, è stata immortalata mentre abbandonava uno scatolone a terra, nonostante il cassonetto fosse mezzo vuoto. La stessa signora è stata notata prelevare un foglio dal cartone abbandonato che avrebbe potuto portare alla sua identificazione. Nonostante ciò, è stata individuata dagli addetti alla vigilanza ecologica, che l'hanno filmata e multata con 50 euro.

Episodi che si sommano nel tempo. Nel solo mese di maggio l’attività degli uffici decoro e ambiente ha visto 119 interventi, 16 dei quali per la verifica dei sacchi conferiti non correttamente e 13 per rimozione di biciclette considerate rottami. In 37 casi sono state sistemate altrettante buche stradali. L’attività a favore del decoro cittadino da parte degli agenti guidati dal comandante Stefano Rossi va avanti. 

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori