Home / Cronaca / Pranzano al ristorante e poi malmena moglie e figlio

Pranzano al ristorante e poi malmena moglie e figlio

Un 36enne rumeno, residente a Pordenone, è stato arrestato dai Carabinieri di Treviso

Pranzano al ristorante e poi malmena moglie e figlio

Una situazione di violenza familiare che continuava da tempo è terminata con l’arresto del marito, un 36enne rumeno residente a Pordenone. L’episodio scatenate è avvenuto dopo un pranzo di famiglia al ristorante. L’uomo, assieme alla moglie e al figlioletto, di 6 anni, era andato in un locale a San Biagio di Callalta, nel Trevigiano.

Terminato il pasto, proprio fuori dal ristorante, è scattata l’ennesima discussione. Ma il 36enne non si è limitato solo alle parole, scagliandosi prima contro la donna e poi contro il bimbo, facendoli cadere a terra.

Immediata la richiesta d’intervento delle forze dell’ordine e dell’ambulanza. Mamma e bambino sono stati soccorsi dal personale sanitario e accompagnati in ospedale. Dopo essere stati medicati, sono stati dimessi con una prognosi di una decina di giorni per guarire dalle varie contusioni riportate nel pestaggio.

L’uomo, invece, è stato preso in consegna dai Carabinieri di Treviso e portato in carcere, in attesa dell'udienza di convalida.

Sembra che non fosse la prima volta che l’uomo maltrattava la donna e il figlio, ma la signora non aveva mai presentato una formale denuncia nei suoi confronti, anche se ai militari avrebbe raccontato di essersi rivolta a un centro antiviolenza per chiedere aiuto.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori