Home / Cronaca / Raffiche di vento fino a 150km/h. A Latisana, Tagliamento sotto controllo. Sappada isolata

Raffiche di vento fino a 150km/h. A Latisana, Tagliamento sotto controllo. Sappada isolata

Il Bollettino della Protezione civile del Fvg fa il punto sulla viabilità e sui danni da maltempo

Raffiche di vento fino a 150km/h. A Latisana, Tagliamento sotto controllo. Sappada isolata

Fango e acqua ovunque, è questa la situazione che da ieri, domenica 28 ottobre, si registra in Carnia e nei paesi della montagna friulana. Dalle 15 ale 18 di oggi sono stati registrati su Alpi e Prealpi Carniche da 30 a 80 mm di pioggia, su Alpi e Prealpi Giulie 20-30 mm, valori quasi trascurabili invece su gran parte della pianura e della costa. Sulla costa, a causa dell'incremento anticipato delle forti correnti sciroccali, si è già osservata acqua alta, specie a Grado.

A Latisana si prevede un’ondata di piena del fiume Tagliamento per la tarda mattinata di domani 30 ottobre. Al momento non è prevista nessuna evacuazione, come ha spiegato il sindaco Galizio ai microfoni di Telefriuli. Le scuole resteranno aperte.Qualsiasi decisione verrà presa alla luce dei dati idrometrici misurati questa notte a Venzone (l’allarme scatta superati i 4,2 metri di altezza verificabile qui ) che permettono di dare l’allarme con 12 ore di anticipo rispetto alla piena del fiume a Latisana. Alle 21.30 il livello era 4,18 metri.

Sappada è isolata. La strada di accesso dal Friuli, che si stacca da Forni, avrebbe dovuto riaprire alle 17 di oggi, lunedì 29 ottobre, ma lungo il tratto sono caduti molti alberi e il transito è ancora impossibile. Intorno alle 15, poi, anche la strada che collega Sappada con San Pietro di Cadore è stata chiusa per il distacco di una frana.

Ad aggravare il quadro c’è la il problema della corrente elettrica, che va a singhiozzo, e un gran numero di frane in più punti del territorio comunale. Lo ha riferito ai microfoni di Telefriuli  il sindaco Manuel Piller Hoffer che si trova in Municipio per monitorare la situazione di emergenza.

Situazione
Allagamenti segnalati a Sutrio, Aquileia, Verzegnis loc. Villa, Cercivento, Ravascletto, Chiusaforte, Carlino. Caduta alberi a Vito d’Asio, Lusevera, Forgaria nel Friuli loc. Cornino, a Lauco su viabilità per Vinaio e bivio Avaglio. Caduta massi a Verzegnis loc. Chiaulis su SP1.
A Sutrio in via monte Zoncolan è esondato un rio. A Cercivento segnalata frana.
Black-out elettrici a Lauco, Sauris, Paularo.
A Ovaro continua presidio sui ponti Miozza, Pesarina e Degano, da parte del volontari notte (Ovaro, Basiliano, Magnano, Tarcento). Interventi di sghiaiamento in corso su rio Miozza. Cedimento strada da S. Martino a Cella.
Ad Amaro sono in arrivo volontari dei gruppi comunali di Cividale del Friuli, per la notte sono stati attivati i volontari dei Comuni di Taipana, Cassacco, Povoletto e Attimis. Richiesto intervento FF.OO. per presidio viabilità su zone di cedimento stradale.
A Rigolato strada riaperta da frana ma richiusa per caduta alberi. La strada per Sappada rimane chiusa con accesso solo per soccorsi.
Strada per Vuezzis chiusa per lavori in corso.
A Forni Avoltri strada riaperta da Rigolato solo per mezzi di soccorso.
Sappada rimasta isolata nel primo pomeriggio, è ora raggiungibile da Forni Avoltri grazie all’apertura parziale della carreggiata da parte di FVG strade.
A Forni di Sotto volontari di Enemonzo stanno provvedendo al riempimento di sacchetti di sabbia per arginatura rio esondato che entra in paese.
Ad Amaro forti raffiche di vento hanno scoperchiato un capannone.
Ad Arta Terme si segnala caduta alberi, sono chiuse la strada provinciale per Paularo, la strada per Cabia, mentre la strada per Algeri è parzialmente chiusa per caduta alberi.
A Tolmezzo si segnalano cadute alberi e tegole in centro, chiuse via Duomo, chiusa strada per Verzegnis.
A Pontebba, loc. Pietratagliata chiusa strada ex SS13 per detriti e alberi, su ordinanza del Sindaco.
A Monfalcone è stata predisposta la chiusura di Marina Julia e costiera, canale Valentinis zona porticciolo san Giusto dalle ore 17 alle ore 06 di domani, martedì 30/10/2018.
Una nuova frana ha interrotto la strada SR355 per Ovaro.
A Claut scoperchiamento parziale del tetto della scuola.
A Chiusaforte si segnala Caduta alberi Strada per Sella Nevea dopo Saletto verso Tamaroz.
I prefetti di Udine e Pordenone hanno disposto la chiusura delle scuole nei comuni delle zone di allerta FVG-A e FVG- B interessante dal maltempo.

VIABILITA’
AGGIORNAMENTO FVGS – VIABILITA’ REGIONALE E STATALE A GESTIONE REGIONALE
· SR 355 “della Val Degano” – riaperta da Rigolato a Forni Avoltri; chiusa da Forni Avoltri a Sappada
· SS 52 “Carnica” – chiusa dal km 44 (galleria del Passo della Morte – loc. Forni di sotto
· SR 465 “della Forcella Lavardet” – chiusa al Km. 27+100 in località Osais
· SR 251 “della Valcellina” – interrotta in ambo i sensi al Km. 70+850 in località Barcis per
esondazione torrente Cellina;
· SR 552 “del passo Rest” - interrotta in ambo i sensi dopo l’abitato di Tramonti di Sopra dal Km.
23+800 in località Maleon al Km. 7+200 in locati Capristi lato Carnia
AGGIORNAMENTO FVGS – VIABILITA’ REGIONALE LOCALE
· SR PN 60 chiusa al sottopasso ferroviario km 0+000 loc. Fiume Veneto (entrata PN)
· SR PN 27 loc. Rauscedo guado chiuso dal km 11+500 al km 13+500
· SR PN 51 loc. Cordenons guado chiuso dal km 4+000 al km 5+800
· SR PN 57 “di Campone” chiusa dal km 11+300 al km 16+500
· SR UD 40 “di Paularo” chiusa dal km 4+300 al km 4+450 loc. Arta Terme
· SR UD 73 “del Lumiei” chiusa loc. Sauris
· SR UD 123 “dello Zoncolan” chiusa
· SR UD 1 “della Val d’Arzino” chiusa dal ponte Avons a Verzegnis
SITUAZIONE FIUMI E INVASI
Il livello del fiume Meduna misurato a Pordenone a Ponte Meduna alle ore 1730 è pari a 19.81 m, in aumento e inferiore al livello di primo presidio (21 m).
E’ ancora attivo il Servizio di Piena sul Tagliamento. Attualmente il livello dell’idrometro di Venzone misurato alle ore 17.30 è pari a 3.18 m, in rialzo e sopra del livello di guardia (1.90 m).
A Latisana alle ore 17.30 si registra un valore di 4,82 in calo. Un secondo picco di piena è previso a Latisana per la tarda mattinata di martedì 30/10/2018 che dovrebbe superare di poco il primo livello di presidio (7,20).
L’invaso di Ravedis sta continuando la laminazione della piena del fiume Cellina. Alle ore 17.00 la portata complessiva scaricata dalle dighe di Ravedis e Ponte Racli è di 644,00 mc/s.
ZONA COSTIERA
Sulla zona costiera oggi si sta registrando un primo picco di marea e alle ore 13,20 il mareometro di Grado segnava un valore di 1,51 mslm. Un secondo picco è previsto in tarda serata.

OPERATIVITA’ DELLA PROTEZIONE CIVILE SUL TERRITORIO
Sul territorio in monitoraggio e per interventi stanno operando da inizio evento 366 volontari e 102 mezzi di 72 comuni. Sono attivi 15 Centri Operativi Comunali (COC).

Articoli correlati
0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori