Home / Cronaca / Sgombero a Udine, trovati altri tre abusivi

Sgombero a Udine, trovati altri tre abusivi

Si tratta di tre pakistani rintracciati nello stesso immobile liberato ieri da Polizia Locale e agenti della Questura

Sgombero a Udine, trovati altri tre abusivi

Tre richiedenti asilo, cittadini pakistani, di età compresa tra i 24 e 27 anni, sono stati rintracciati all’interno dell’immobile abbandonato, sgomberato ieri dalla Polizia di Stato e dalla Polizia Locale in via Fratelli Sguazzin, nella zona a Est di Udine.

Uno degli stranieri era stato già arrestato dalla Polizia nel corso dell'operazione; era stato appena scarcerato con ordinanza del Tribunale del Riesame di Trieste, che gli aveva applicato la misura del divieto di dimora in Friuli Venezia Giulia. Il nuovo controllo all’immobile è scattato a seguito di una segnalazione della proprietaria, che aveva notato altre tracce di transito. Per i tre migranti è scattata la denuncia per invasione di edificio. Uno di loro era tra i sette sgomberati il giorno precedente.

Ieri il Tribunale del Riesame di Trieste ha valutato la posizione di 14 indagati dell'operazione Magnolia, per cui è stata confermata dal Gip la custodia cautelare in carcere. Tre sono stati scarcerati senza obblighi, sette con il divieto di dimora in Friuli Venezia Giulia. Per gli altri quattro è stato confermato il carcere.

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori