Home / Cronaca / Triplice omicidio in Austria: uccisa anche Margherita Cassis Faraone

Triplice omicidio in Austria: uccisa anche Margherita Cassis Faraone

La contessa friulana, 87 anni, è stata freddata assieme al conte Ulrich von Goess, sposato in seconde nozze, e a uno dei figli di lui, Ernst

Triplice omicidio in Austria: uccisa anche Margherita Cassis Faraone

Una vera e propria esecuzione, a colpi di fucile. A predere la vita la contessa friulana Margherita Cassis Faraone, 87 anni, originaria di Terzo di Aquileia, il suo secondo marito, il conte Ulrich von Goss, 92 anni, e il figlio di lui, Ernest, di 52 anni. E' quanto accaduto ieri pomeriggio, a Mistelbach, in Austria, a una trentina di chilometri dalla capitale Vienna, nella dimora di proprietà di von Goss.

Per il triplice omicidio è stato fermato l'altro figlio del conte, Anton von Goss, di 54 anni, che avrebbe confessato la strage.

Sembra che i litigi in famiglia fossero all'ordine del giorno, sopratutto per ragioni economiche e di gestione delle proprietà. E il delitto potrebbe essere nato proprio dall'ennesima discussione, degenerata quando il 54enne, che aveva problemi di salute, avrebbe imbracciato il fucile a pallettoni e fatto fuoco contro la matrigna, il padre e il fratello minore.

Trattenuto nella prigione di Korneuburg, l'uomo potrebbe essere sottoposto a esami clinici, anche psichiatrici, per verificare se avesse fatto uso di sostanze prima dell'assassinio. Già disposta anche l'autopsia sui tre corpi freddati dagli spari.

Margherita Cassis Faraone era molto nota, non solo nella Bassa friulana, per il suo impegno culturale, che aveva proseguito nella tradizione di mecenatesimo della famiglia. Da sempre risiedeva nella sua villa in via 2 Giugno, in pieno centro a Terzo, vicino alla chiesa. Era presidente onoraria dell’Associazione Nazionale per Aquileia, ma anche tra i soci fondatori della Fondazione Teatro Verdi di Trieste. E la notizia del suo omicidio ha profondamente sconvolto tutta la comunità aquileiese.

0 Commenti

IL CONCORSO

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori