Home / Cronaca / Villaggio del Pescatore: 460mila euro per barriere di antingressione delle acque

Villaggio del Pescatore: 460mila euro per barriere di antingressione delle acque

L'emergenza è riemersa alla fine di ottobre con le mareggiate e l'alzamento della marea, contestualmente a una caduta di alcuni massi a ridosso dell'abitato

Villaggio del Pescatore: 460mila euro per barriere di antingressione delle acque

"Abbiamo constatato l'esistenza di un problema legato a situazioni di rischio e alla necessità di mettere in atto una serie di azioni di natura preventiva".

Lo ha detto oggi al Villaggio del Pescatore, nel Comune di Duino Aurisina, il vicegovernatore con delega alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, a margine del sopralluogo compiuto nella frazione assieme al sindaco di Duino Aurusina, Daniela Pallotta, e agli assessori comunali Massimo Romita e Lorenzo Pipan.

Come ha spiegato lo stesso Riccardi, c'è la necessità di comprendere quali siano le procedure idonee a risolvere la problematica. "Bisogna vedere - ha detto - se i lavori possono rientrare negli interventi complessivi di prevenzione previsti dalle gestioni commissariali o se debbano essere compresi nell'attività programmatoria".

"Adesso - ha proseguito il vicegovernatore - misureremo il valore del rischio, conseguentemente a ciò definiremo la procedura che va ad aggiungersi ad un percorso che prevede la realizzazione di un'opera già in via di attuazione".

Il riferimento, come illustrato dall'assessore comunale Romita, è ai lavori che partiranno ai primi di febbraio 2019 finalizzati alla messa in sicurezza del Villaggio del Pescatore con le barriere di antingressione delle acque marine per i quali sono stati stanziati 460mila euro. La richiesta aggiuntiva fa riferimento ai fondi per il completamento dell'opera, in particolare per quelli nell'area adiacente all'ingresso della chiesa e per l'attivazione delle pompe di sollevamento con il canale drenante nella parte vecchia della frazione.

L'emergenza, come è stato ribadito, è riemersa alla fine di ottobre con le mareggiate e l'alzamento della marea, contestualmente a una caduta di alcuni massi a ridosso dell'abitato.

Da parte sua il sindaco Pallotta ha rimarcato l'importanza del supporto della Regione per il Villaggio del Pescatore, "lasciato negli ultimi anni in uno stato di abbandono e che soffre le conseguenze delle problematiche di ingressione marina causate delle mareggiate".

0 Commenti

L'APPELLO

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori