Home / Cultura / Accessori alla moda nella Gorizia nobile

Accessori alla moda nella Gorizia nobile

'L’indispensabile superfluo. Accessori della moda nelle collezioni della famiglia Coronini' è il titolo della mostra aperta fino al 10 novembre

Accessori alla moda nella Gorizia nobile

Ancora una volta, Palazzo Coronini Cronberg svela una parte dei suoi tesori, legati alle collezioni di una delle più antiche famiglie aristocratiche di Gorizia, conti del Sacro Romano Impero la cui origine risale al 10° secolo, strettamente legati alla corte degli Asburgo. L’indispensabile superfluo. Accessori della moda nelle collezioni della famiglia Coronini è il titolo della mostra aperta da sabato 13 al 10 novembre. Un’esposizione di accessori della moda - tutt’altro che superflui – che hanno rappresentato per secoli veri e propri status symbol, capaci di rivelare non solo la classe sociale di appartenenza, ma anche la personalità di chi li portava.
Le collezioni Coronini offrono  da questo punto di vista un osservatorio privilegiato per scoprire, anche con il supporto di dipinti e fotografie,  come ogni epoca ebbe le sue ‘icone di stile’, con regole e cerimoniali che ne disciplinavano l’uso e condizionavano le abitudini della vita quotidiana.
Il ‘700, ad esempio,  fu il secolo del ventaglio, l’800 vide il trionfo del cappello, mentre la borsetta, oggi tra gli accessori più di tendenza, divenne indispensabile solo nel ‘900. Accanto a questi, molti altri oggetti talora un po’ demodé, come bastoni da passeggio, fazzoletti, merletti, scialli e tabacchiere, per rivelare il gusto e lo stile degli ultimi discendenti dei conti Coronini, in un percorso suggestivo a ritroso nel tempo, alla scoperta di epoche in cui l’abilità nel maneggiare un ventaglio o realizzare il nodo della cravatta erano requisiti indispensabili per essere considerati vere signore o perfetti gentiluomini.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori