Home / Cultura / Conto alla rovescia per il Festival del Giornalismo

Conto alla rovescia per il Festival del Giornalismo

Il cuore dell'evento, dal 12 al 15 giugno a Ronchi dei Legionari, sarà preceduto da quattro incontri di "Aspettando il Festival" in location diverse

Conto alla rovescia per il Festival del Giornalismo

Inizia con il primo degli incontri di "Aspettando il Festival..." la quinta edizione del Festival del Giornalismo organizzato dall'associazione culturale Leali delle Notizie di Ronchi dei Legionari, manifestazione che, come al suo esordio, avvenuto nel 2015, avrà poi come “palcoscenico” ideale l’elegante piazzetta Francesco Giuseppe I, spazio pubblico che si trova alle spalle dell’Auditorium comunale.

Tornerà anche quest'anno il "Premio Leali delle Notizie - in memoria di Daphne Caruana Galizia" voluto per ricordare e onorare la memoria della giornalista maltese, Daphne Caruana Galizia, uccisa in tragico attentato nell’ottobre 2017 che sarà assegnato nel corso dell’ultima giornata del festival, sabato 15 giugno, al giornalista Sandro Ruotolo. Il premio anche quest'anno ha ottenuto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

Il primo appuntamento, dunque, sarà mercoledì 5 giugno alle 20.30 al piazzale sul retro del palazzo municipale di Fogliano Redipuglia con il panel “Dieci minuti di sport per essere felici: quanto la pratica sportiva influisce sul nostro corpo e sul nostro umore rendendoci migliori”. Interverranno Fabio Pagliara (Segretario generale Federazione Italiana Atletica Leggera), Novella Calligaris (medaglia olimpica di nuoto, giornalista Rai), Bruno Pizzul (giornalista sportivo), Giorgio Brandolin (presidente Coni Fvg), Consuelo Mangifesta (responsabile relazioni esterne eventi e comunicazione Lega Pallavolo Serie A Femminile e telecronista), Paolo Condò (giornalista sportivo Sky Sport, ex direttore Gazzetta dello Sport) che saranno introdotti e moderati da Roberto Covaz (giornalista de Il Piccolo). In caso di maltempo l'incontro si terrà nella vicina sale consiliare.

Seconda serata di "Aspettando il festival..." giovedì 6 giugno al Trieste Airport con due appuntamenti. Alle 20 nella sala espositiva Furio Lauri sarà inaugurata la mostra "Appunti fotografici" di Pietro Del Re (giornalista La Repubblica) che converserà con Alessandro Di Giusto (giornalista Il Friuli). Alle 21 nella sala conferenze Filippo Zappata si svolgerà il panel “Dal Trattato delli Uccelli di Leonardo da Vinci all’atterraggio su Marte. Dalle esperienze di volo di Da Vinci alla sperimentazione odierna” che, in occasione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci vuole affrontare, proprio nella sede aeroportuale, il tema dell'evoluzione del volo dalle prima macchine inventate dal talento universale del Rinascimento fino alle ultime scoperte spaziali. Interverranno Gregory Alegi (giornalista e storico aeronautico), Gianmarco Di Loreto (comandante 311esimo gruppo volo Rsv), Giovanni Battista Carulli (presidente Arma Aeronautica Trieste, Fiume, Dalmazia e docente della facoltà di geologia di Trieste), Walter Villadei (cosmonauta italiano), introdotti e moderati da Andrea Soro (Direttore Risorse Umane Insiel, già responsabile PR Pattuglia Acrobatica Nazionale).

E' previsto il parcheggio gratuito al P8 del Polo Intermodale. Per la terza serata, venerdì 7 giugno alle 20.30, il Festival si sposterà in comune di Sagrado con un cambio di location: a causa di uno smottamento del bordo di carreggiata, la strada che conduce al piazzale del Monte San Michele è stata chiusa e quindi l'incontro si svolgerà in piazza a San Martino del Carso (in caso di maltempo nella sala polifunzionale del comune di Sagrado). Nei luoghi che furono scenario della Grande Guerra e nel paese ricordato da Ungaretti in una sua celebre poesia, si parlerà della tragedia di tutte le guerre con il panel “Fare la guerra per vivere in pace: il più grande controsenso di ogni epoca”. Interverranno Toni Capuozzo (giornalista, conduttore televisivo e scrittore), Gian Micalessin (giornalista de Il Giornale), Fausto Biloslavo (giornalista freelance), introdotti e moderati da Vicsia Portel (giornalista e caporedattore Mediaset). Da ricordare che questo appuntamento è inserito nel programma di formazione dell'Ordine dei Giornalisti-Consiglio Nazionale che contribuiscono all'acquisizione dei crediti formativi. L'iscrizione si può effettuare sulla piattaforma Si.Ge.F.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori