Home / Cultura / Laboratorio di fantastici libri a Trieste

Laboratorio di fantastici libri a Trieste

Laboratorio di fantastici libri a Trieste

Martedì 4 giugno, alla Mediateca de La Cappella Underground, incontro organizzato dal Trieste Science+Fiction Festival

Martedì 4 giugno alle ore 18.00 alla Mediateca de La Cappella Underground (Via Roma 19), in un incontro organizzato dal Trieste Science+Fiction Festival, sarà presentato "Un laboratorio di fantastici libri. Riccardo Valla intellettuale, editore, traduttore" (ed. Solfanelli Athenaeum, 2019) di Giulia Iannuzzi, con un’appendice di lettere inedite a cura di Luca G. Manenti. L’incontro con l’autrice sarà moderato da Loris Zecchin (La Cappella Underground).
Una biografia intellettuale e professionale di Riccardo Valla (Torino, 1942-2013), consulente editoriale e traduttore, un grande protagonista nell’ombra della cultura italiana, attraverso cui si può rileggere la storia dell’editoria di fantastico e fantascienza nella penisola e gettare uno sguardo dietro le quinte dei libri.

UN LABORATORIO DI FANTASTICI LIBRI
Traduttore, saggista, bibliofilo, responsabile di collane: Valla ha saputo aprire l’editoria italiana di fantascienza e fantastico a nuove prospettive letterarie e a una dimensione internazionale. Questa ricerca ne ripercorre il tragitto professionale, esemplare delle evoluzioni nel campo editoriale e traduttivo della penisola dagli anni Sessanta del Novecento agli anni Dieci del Duemila.
La raccolta di lettere inedite che accompagna il saggio completa il ritratto e schiude la porta del laboratorio intellettuale di un raffinato studioso.
Valla entra nel mondo dell'editoria nel 1968 presso Boringhieri, per passare presto a dirigere le collane della Nord di Milano, editore che in Italia promuove la fantascienza a una veste editorialmente e criticamente curata, degna degli scaffali delle librerie.
Tiene contatti con le principali agenzie letterarie italiane e straniere e con le massime firme del mondo fantascientifico anglo-americano.
Dagli anni Ottanta Valla si dedica alla sua libreria e sigla editoriale Sevagram, e alla traduzione per Mondadori, Tea, Rizzoli e altri.
Tra le centinaia di autori tradotti nella sua lunga carriera ricordiamo: Isaac Asimov, James Graham Ballard, James Blish, Dan Brown, John Brunner, Greg Egan, P.J. Farmer, Robert Heinlein, Ursula K. Le Guin, Stanisław Lem, Richard Matheson, Robert J. Sawyer, Clifford Simak, J.R.R. Tolkien, A.E. Van Vogt, Roger Zelazny.

GIULIA IANNUZZI
Giulia Iannuzzi svolge attività di ricerca sulla storia dei generi speculativi e dell’editoria. Tra le sue monografie: Fantascienza italiana (Mimesis, 2014); con G.C. Ferretti Storie di uomini e libri (minimum fax, 2014); Distopie, viaggi spaziali, allucinazioni (Mimesis, 2015).

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori