Home / Cultura / Le lavoratrici triestine alla conquista di Matera

Le lavoratrici triestine alla conquista di Matera

La capitale europea della cultura per il 2019, ospiterà la mostra ideata da Poste Italiane

Le lavoratrici triestine alla conquista di Matera

La mostra “Immagini di lavoratrici triestine, tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento”, ideata da Poste Italiane ed esposta per la prima volta nel Museo Postale e Telegrafico della Mitteleuropa, sbarca a Matera dal 14 giugno.

L’esposizione, curata anche dalla Rete Espansioni, Rassegna Internazionale d'Arte Contemporanea, è il risultato di una ricerca di immagini che colgono il duro lavoro delle donne. Sono più di 60 i manifesti che raccontano come, tra enormi difficoltà, ma con capacità e determinazione, le donne dell’epoca si sono cimentate in mestieri e professioni per uscire dalla miseria. In strada, in fabbrica, in ufficio, nei campi, alle poste, ma anche in ospedale e in sartoria o alla guida di un tram, così hanno iniziato il lungo cammino di emancipazione.

Il visitatore, attraverso le immagini d’epoca, potrà ripercorrere l’evoluzione del lavoro femminile anche all’interno di Poste Italiane. Si parte dalle prime testimonianze visive delle telegrafiste per arrivare ai giorni nostri, evidenziando il lato sempre più “telematico” del mestiere. Un percorso che ha portato Poste Italiane ad avere un presenza di donne all’interno del suo organico che supera il 50%.

Dopo l’esordio triestino, la rassegna di Poste Italiane è stata arricchita via via di ulteriori elementi, ed è stata richiesta dalle Università di numerose località italiane (Udine, Trento, Rovereto, Lagonegro e Laurenzana).

La mostra, realizzata con il patrocinio della Conferenza Nazionale degli Organismi di Parità delle Università italiane e in collaborazione con il Comitato Unico di Garanzia (CUG) delle Università degli Studi della Basilicata di Udine e di Trento, rappresenta una delle tappe salienti della Rassegna “Matera 2019 – Capitale Europea della Cultura delle Differenze”, istituita dall’Ufficio della Consigliera Regionale di Parità che prenderà avvio con un workshop dal titolo “Donne e lavoro - Tutele e dignità”.

Una delle citazioni più celebri di Rita Levi Montalcini, “pensate al futuro che vi aspetta, pensate a quello che potete fare e non temete niente”, aprirà la cerimonia di inaugurazione, che si terrà il 14 Giugno nel Campus Universitario di Matera alle 12.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al 24 giugno 2019 e rispetterà i seguenti orari: tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori