Home / Cultura / Leali delle notizie ricorda Daphne e Giulio

Leali delle notizie ricorda Daphne e Giulio

Venerdì 7 dicembre a Ronchi la presentazione del secondo premio giornalistico e del primo concorso per i giovani

Leali delle notizie ricorda Daphne e Giulio

È la ricerca della verità il fil rouge che unisce il Premio giornalistico Leali delle Notizie -in memoria di Daphne Caruana Galizia e il Concorso Giovani Giornalisti Giulio Regeni: il primo dedicato agli operatori dell'informazione che rischiano la vita per svolgere con onestà il proprio lavoro, il secondo dedicato a giovani (di età compresa tra i 16 anni e i 28 anni), con l'obiettivo d'incentivare all’attività del giornalismo e promuovere l’inserimento nella professione.

Entrambe le iniziative saranno presentate a Ronchi dei Legionari venerdì 7 dicembre, alle 20.30, nella sala del Consorzio Bonifica Pianura Isontina, in via Duca d'Aosta 1. Luca Perrino, presidente dell'associazione culturale Leali delle Notizie, presenterà la seconda edizione del premio in memoria di Daphne Caruana Galizia, giornalista e blogger maltese, assassinata durante un attentato il 16 ottobre 2017 per le sue inchieste, che hanno rivelato corruzione e collusioni tra gli interessi della politica e del mondo economico.

Il riconoscimento, che nel 2018 è andato alla giornalista de “La Repubblica”, Federica Angeli, sarà consegnato il 15 giugno nell'ambito della quinta edizione del “Festival del Giornalismo di Ronchi dei Legionari”.

Sarà affidata invece al Presidente dell'associazione “Culturaglobale”, Renzo Furlano, l'introduzione della terza edizione del Concorso Giovani Giornalisti Giulio Regeni. Il contest, riservato ai ragazzi tra i 16 e i 28 anni, mira ad avvicinare i giovani all'attività del giornalismo e a promuovere il loro inserimento nella professione, nel ricordo del 28enne friulano barbaramente ucciso a Il Cairo nel febbraio 2016.

Il vincitore sarà premiato durante il Festival del giornalismo “Dialoghi” che si svolgerà a Cormons dal 19 al 25 giugno 2019. La presentazione delle due iniziative sarà l'occasione per una serata di dibattito dedicata a “Il dovere di conoscere la verità" a cui parteciperà il giornalista di RaiNews24, Ilario Piagnarelli che presenterà un documentario su Daphne Caruana Galizia, realizzato a un anno dalla sua scomparsa.

Un breve filmato che, con lo stile diretto e professionale di Piagnarelli, vuole far luce su una vicenda che ancora non è stata chiarita, così come non c'è ancora chiarezza nella vicenda di Giulio Regeni, la cui famiglia attende ancora giustizia e verità.

Moderati dalla giornalista del Messaggero Veneto e de "La Repubblica", Luana De Francisco parteciperanno al dibattito Cristiano Degano, Presidente dell'Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia, Enzo D'Antona, direttore de “Il Piccolo”, Omar Monestier, direttore de “Il Messaggero Veneto”, Gian Paolo Mauro, giornalista Rai Fvg. L'evento sarà allietato dall'Orchestra Giovanile Luigi Dallapiccola, composta da undici violini, un piano elettrico e un tamburo e diretta dalla Maestra giapponese Mariko Masuda, che proporrà brani di Marc-Antoine Charpentier, Gioacchino Rossini e Johann Strauss.

La realizzazione dell'evento, organizzato dalle associazioni “Leali delle Notizie” e “Culturaglobale”, con il patrocinio dell'Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia, gode del supporto degli sponsor Mainardi Food, Ilcam e Rotary Monfalcone.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori