Home / Cultura / Nuova vita a otto dipinti della Casa delle Zitelle

Nuova vita a otto dipinti della Casa delle Zitelle

Bambini ciceroni alle presentazione di Udine

Nuova vita a otto dipinti della Casa delle Zitelle

I bambini della Scuola dell’infanzia Maria al Tempio di Udine saranno i protagonisti dell’attesa presentazione del restauro di otto dipinti appartenenti alla quadreria storica della Fondazione Casa Secolare delle Zitelle in Udine, istituzione cittadina fondata alla fine del Cinquecento con scopi educativi e alla cui struttura afferisce anche la Scuola.

Nel 2015, a seguito della partecipazione al relativo bando, la Fondazione Friuli ha finanziato la metà dell’importo necessario al recupero di un primo lotto di tele, omogeneo per dimensioni e stato di conservazione, cui si è aggiunto il contributo di Intesa San Paolo per il tramite del presidente dell’allora Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia.

E’ stato così possibile recuperare integralmente i dipinti selezionati, tutti di soggetto religioso, realizzati da artisti di ambito friulano e veneto, attivi tra il XVI e il XIX secolo.

L’intervento ha permesso l’identificazione dell’autore delle tele raffiguranti 'Fuga in Egitto' e 'San Giuseppe con il Bambino'.

Si tratta del il pittore ottocentesco Angelo Purasanta, del quale ora si sta studiano la relazione con l’Istituzione.

L’iconografia di tutti quadri, tra i quali si distingue un 'San Rocco visitato dall’angelo', sarà spiegata al pubblico attraverso gli occhi, i disegni e le parole dei bimbi, ciceroni per un giorno, venerdì 17 maggio, alle 10.30 nella chiesa della Presentazione della Vergine al Tempio, in via Zanon, che accoglierà in forma permanente le opere.

Dopo l’intervento dei piccoli studiosi, la restauratrice Elisabetta Milan illustrerà le fasi tecniche del delicato restauro, che ha restituito alle tele leggibilità e integrità di condizioni materiali.

L’evento sarà accompagnato da una selezione di armonie interpretata dai musicisti Francesco e Nicoletta Pinosa.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori