Home / Cultura / Parte stasera la seconda edizione di Leggere Emozioni

Parte stasera la seconda edizione di Leggere Emozioni

Parte stasera la seconda edizione di Leggere Emozioni

San Canzian nuovamente in prima linea per la divulgazione della lettura

Riparte con Il Maggio dei Libri 2019 il programma di appuntamenti legati al libro ‘Leggere Emozioni’ organizzato dal Comune di San Canzian d’Isonzo in collaborazione con la scuola, CCM e aziende locali. Il progetto si inserisce nella Campagna nazionale Il Maggio dei Libri promossa dal Centro del Libro del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che raccorda e dà visibilità alle iniziative, che si svolgono durante il mese sul territorio nazionale, per valorizzare la lettura come elemento di crescita personale e collettiva. Leggere Emozioni n.2, è un invito a guardare i libri fuori dalla consueta quotidianità e il più possibile fuori dai contesti tradizionali; è una esortazione a ri-leggere la storia e il territorio con sguardo nuovo. Gli incontri si aprono giovedì 9 maggio alle ore 18.30 alla Casa delle Associazioni – Pieris con Emanuela Puntin e ‘I caradori, vecchio mestiere fatto di sudore e fatica’.  Il racconto, intercalato da immagini (alcune inedite), illustrerà un mestiere tipico della Bisiacaria, legato all’Isonzo e ai corsi d’acqua. Numerose le famiglie che nei nostri paesi vivevano nel secolo scorso dell’attività di raccolta ghiaia, sassi (codia) e sabbia e del trasporto con i carri trainati da cavalli. Un mestiere duro che vedeva la presenza anche di donne, che, come gli uomini, svolgevano il faticoso lavoro manuale dei caradori. Sabato 11 maggio alle ore 17.30 – Villa Settimini piano terra – Pieris Il colore delle fiabe Mostra personale di illustrazioni di fiabe di Annalisa Buffa. Presentazione di Antonella Delbianco. La mostra sarà visitabile fino al 22 maggio, in orario di apertura della biblioteca: il lunedì, mercoledì e sabato dalle 16.00 alle 19.00, il martedì dalle 10.00 alle 12.00. Quindi Giovedì 16 maggio alle ore 20.30 nella sala maggiore dell’oratorio parrocchiale di San Canzian d’Isonzo, all’interno degli appuntamenti per i 1200 anni di ‘in vicus Sanctorum Cantianorum’ Renato Cosma, Renato Duca e Alfredo Altobelli parleranno dell’abate Leonardo Brumati botanico, storico, archeologo, scienziato, insegnante, poeta, emblematico protagonista dell’Ottocento mitteleuropeo, il primo ad aver intuito la collocazione esatta del luogo del martirio dei Santi Canziani nel territorio di San Canzian d’Isonzo. Venerdi’ 17 maggio alle ore 8.30 nella sala consiliare del Municipio, ‘Becco di Rame: immaginare l’impossibile e renderlo possibile’. I bambini e le insegnanti delle classi terze della Scuola primaria G. Carducci di Pieris presenteranno il progetto scolastico nato dal libro che racconta la vera storia di Ottorino, un’oca tolosa che, nella lotta contro una volpe, perde la parte superiore del becco rischiando di non poter sopravvivere e un ammirevole veterinario le salva la vita con un becco di rame. Una storia che spiega ai più piccoli la disabilità e la forza della volontà nell’affrontare prove difficili. Sarà presente il veterinario Alberto Briganti autore del libro Becco di Rame e… con il protagonista del libro!  Iniziativa in collaborazione con l’Istituto comprensivo Dante Alighieri e l’Associazione A. Cragnolin di San Pier d’Isonzo.

Giovedì 23 maggio ore 18.30 in Villa Settimini Pieris Una spia in laguna (Edizioni MarcaAperta) di Cristiano Meneghel, presentazione del libro a cura dell’editore Mario Fontana e dell’Autore. Un thriller interamente ambientato nel XVII sec. nel Golfo di Trieste. Una spia della Serenissima ha il compito di scoprire i complotti e gli intrighi durante la guerra di Gradisca, che possono danneggiare la Repubblica. Il protagonista Moroni è spinto da Venezia nella laguna e soprattutto a Grado, dove pone le basi per cercare le informazioni che gli servono, percorrendo anche insidiosi viaggi sulla terraferma, territori della Repubblica di Venezia poco conosciuti e studiati.

Sabato 18 e domenica 19 maggio ore 9.30-18.30 – Villa Settimini Pieris NpL – Progetto LeggiAmo 0-18.Corso di formazione per Volontari NATI PER LEGGERE.  Formatori: Antonella Farina, Paola Materassi. Ogni bambino ha diritto a essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo. Questo è il cuore di Nati per leggere. Nel corso di questi anni si è rivelato incisivo il contributo dei Volontari NpL che, nell’ambito dei progetti locali, sostengono i pediatri e altri operatori sanitari, i bibliotecari e gli educatori nella campagna di sensibilizzazione indirizzata alle famiglie sull’importanza della lettura condivisa, rendendosi disponibili a far dono del proprio tempo e della propria voce ai bambini.

Obiettivi principali del Corso è acquisire consapevolezza del ruolo del volontario NpL, di apprendere e familiarizzare con alcune modalità di lettura efficaci ai fini della promozione della lettura in famiglia.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato. I costi della formazione sono sostenuti dal progetto LeggiAmo 0-18. Informazioni per le iscrizioni: valeriabalbinot@csbonlus.org 

Quindi sabato 25 maggio ore 17.00 in Villa Settimini a Pieris ‘Se voglio divertirmi…gioco’. Non solo libri ma tantissimi Giochi da tavolo per bambini, ragazzi e adulti per un pomeriggio divertente guidati da Valentino. Il gioco da tavolo svolge un ruolo importante per sviluppare diverse capacità: seguire le regole, prendere decisioni strategiche e collaborare con i compagni di gioco e rappresenta un’ottima modalità di sviluppo di un individuo: sarà un piacevole modo per tutti, per mettersi alla prova.

Continua la collaborazione con negozi ed aziende del territorio che, iniziata lo scorso anno, non si è mai interrotta: PASSaLIBRO…i libri evadono dagli scaffali nella speranza di imbattersi in un lettore che li adotti e poi, dopo averli letti, li metta nuovamente in circolo! Undici esercizi commerciali ospitano le cassette con i libri, di tutti i generi letterari, predisposti dalla Biblioteca comunale per l’attività di bookcrossing e il libero scambio tra i clienti: a Pieris le cassette si trovano presso l’Azienda Agricola Cosolo/Le Officinali, Cartoleria L’Idea, Lavanderia Bolle di Sapone, Macelleria Mirko, Officina Folla, OroArte,  Panificio Tomasin di Boschin, a Begliano nel  Salone Annalisa, e a S.Canzian d’Isonzo alla Farmacia Rampino e Gelateria Itatiba.

Inoltre nel mese di maggio verrà indetto il concorso fotografico “Vedere con occhi nuovi” , estemporanea di fotografia nei luoghi più rappresentativi del Comune di San Canzian d’Isonzo abbinati al “leggere”. Le foto dovranno raccontare il territorio attraverso un’immagine che ritrae un luogo, uno spazio della memoria o del vivere quotidiano, ma anche un’atmosfera, un’emozione. Non sono previsti vincitori, lo scopo è quello di creare un racconto collettivo e aperto di San Canzian d’Isonzo, Pieris, Begliano e Isola Morosini-Terranova. Le migliori immagini, che dovranno essere inviate entro il 31 luglio 2019 in formato jpg con risoluzione minima di 300dpi, verranno scelte da una Commissione ed esposte in una mostra a fine anno in Villa Settimini.

Il Regolamento sarà disponibile a breve sul sito del Comune di San Canzian d’Isonzo

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori