Home / Cultura / Pasolini: 400 libri donati al Centro studi dagli eredi di Angela Felice

Pasolini: 400 libri donati al Centro studi dagli eredi di Angela Felice

Domenica 12 maggio la cerimonia di intitolazione del fondo librario costituito dai tanti volumi di interesse pasoliniano

Pasolini: 400 libri donati al Centro studi dagli eredi di Angela Felice

E’ trascorso ormai un anno da quando Angela Felice, operatrice culturale fra le più apprezzate in regione, è improvvisamente e prematuramente scomparsa.

Il Centro Studi Pier Paolo Pasolini da lei diretto fin dal 2009 grazie alla felice intuizione dell’allora presidente Piera Rizzolatti intende ricordarla domenica 12 maggio 2019, alle 11, con una cerimonia di intitolazione del fondo librario costituito dai tanti volumi di interesse pasoliniano presenti nella sua biblioteca a Udine in Vicolo del Paradiso 18. Si tratta di 400 libri che sono stati catalogati, etichettati, ordinati a scaffale e suddivisi in tre sezioni: opere di Pasolini, monografie critiche sull’opera pasoliniana e altre opere.

A ciò si devono aggiungere le tante registrazioni audio e video degli spettacoli teatrali dedicati al poeta o ispirate ai suoi testi teatrali. Per l’occasione è stato stampato, in tiratura limitata, un libricino con l’elenco dettagliato di tutte le opere che verrà distribuito ai presenti all’incontro.

Grazie alla generosa donazione dei fratelli, Gilberto e Paolo, questi volumi acquisiti  da Angela nel corso degli anni con passione e curiosità continueranno ad incontrare gli studiosi e i tanti lettori che frequentano la biblioteca del “suo” Centro Studi.

Al termine della cerimonia ci sarà un brindisi “come Angela avrebbe senz’altro desiderato condividere”, sottolinea il consiglio direttivo del Centro , invitando gli amici e quanti hanno stimato e apprezzato il lavoro di Angela Felice a partecipare alla cerimonia.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori