Home / Economia / Api e coltivatori, la Regione convochi un tavolo

Api e coltivatori, la Regione convochi un tavolo

Pavan (Coldiretti Fvg): "Si deve fermare questa guerra tra poveri, che non giova a nessuno"

Api e coltivatori, la Regione convochi un tavolo

Coldiretti Fvg, con il presidente Michele Pavan, stigmatizza il clima intollerabile nei campi che si è creato dopo l’indagine sullo spopolamento delle api per effetto di sostanze tossiche. "Una guerra tra poveri che non giova a nessuno – osserva Pavan –, la si deve assolutamente fermare".

La Federazione regionale conferma la sua linea: "Abbiamo il massimo rispetto per il lavoro della magistratura, ma è altrettanto importante sottolineare che gli agricoltori messi sotto accusa hanno utilizzato sementi conciate che non hanno bisogno di autorizzazioni da parte del ministero della Salute e il cui acquisto è libero sul mercato perché non è richiesto il patentino che gli agricoltori devono avere per i trattamenti antiparassitari. Siamo una categoria che trae solo vantaggi dalla sostenibilità e dal rispetto dell’ambiente, cui puntiamo per primi", afferma ancora Pavan.

La sollecitazione della Coldiretti Fvg va ora alla Regione: "Chiederemo un incontro per le vie brevi al presidente Fedriga e all’assessore competente Zannier affinché la giunta prenda in mano la questione e convochi d’urgenza sindacati dell’agricoltura e consorzi degli apicoltori in modo da interrompere lo scontro e costruire un’intesa solida che tenga conto degli interessi delle parti".

0 Commenti

Cronaca

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori