Home / Economia / La Fiera di Udine punta su Lucio Gomiero

La Fiera di Udine punta su Lucio Gomiero

E' lui il nuovo amministratore unico, chiamato a traghettare l’Ente verso il futuro

La Fiera di Udine punta su Lucio Gomiero

E’ Lucio Gomiero il nuovo amministratore unico della Fiera di Udine. L’assemblea dei soci ha puntato su un manager esperto per traghettare l’Ente fuori da un periodo difficile, per poter guardare con rinnovato slancio al futuro. Gomiero, attuale direttore di PromoTurismoFvg, rivestirà il doppio incarico. Una scelta che risponde ai criteri di modernizzazione della Fiera, chiaramente indicati dal socio di maggioranza, ovvero la Camera di Commercio di Pordenone-Udine, che detiene il 48,9% delle quote.

“Il primo obiettivo è quello di una riconversione del modello di business”, aveva annunciato il presidente della Cciaa friulana, Giovanni Da Pozzo. “Sappiamo che, con poche eccezioni, le Fiere in Italia sono in difficoltà; bisogna, quindi, valorizzare gli asset di Udine, ovvero la sua posizione e la sua centralità rispetto alla regione, con un occhio rivolto al turismo e ai Paesi dell’Est, in particolare ad Austria e Slovenia. Poi, bisogna naturalmente puntare all’equilibrio dei conti, con una maggiore vivacità di eventi, anche non prettamente fieristici. Resteranno gli appuntamenti storici, come Casa Moderna e altri, ma ci sarà sempre più spazio per manifestazioni non fieristiche, come ad esempio il Ceghedaccio. La location, con tanti padiglioni, si presta anche ad accogliere convention ed eventi, quindi questa sarà una delle strade da percorrere”.

“Ricordiamo, poi, che sono fermi 9,5 milioni, a disposizione per i lavori strutturali: in parte l’attuale Cda ha già attivato le procedure per sbloccarli e speriamo che le gare possano essere appaltate a breve”, conclude Da Pozzo.

0 Commenti

Cronaca

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori