Home / Economia / Obbligazioni Bancarie Crédit Agricole

Obbligazioni Bancarie Crédit Agricole

Lanciato il Cover Bond da 750 milioni, che ha durata di otto anni

Obbligazioni Bancarie Crédit Agricole

Crédit Agricole Italia ha perfezionato con successo una nuova emissione di Obbligazioni Bancarie Garantite. L’operazione conferma l’apprezzamento degli investitori per Crédit Agricole Italia, facendo registrare una delle maggiori domande sul mercato italiano delle OBG nell’ultimo triennio e conseguendo uno spread tra i più contenuti del 2019. Inoltre, l’operazione ha dato origine al più elevato book ed alla contestuale più ampia granularità mai registrati da Crédit Agricole Italia.

L’emissione di 750 milioni di euro ha durata 8 anni (scadenza 25 marzo 2027), con un tasso mid swap maggiorato di uno spread di 63 punti base e cedola annua lorda pari a 1%, oltre 100 bps sotto la curva interpolata del BTP.

L’operazione è stata lanciata alle 9 con guidance iniziale a mid swap +75bps e alle 11:48 lo spread finale è stato fissato a 63 bps. Sono pervenuti ordini per 4,5 miliardi provenienti da 230 controparti, con una preponderante componente internazionale, a dimostrazione della fiducia riconosciuta in questa fase di mercato a Crédit Agricole Italia. In conseguenza di ciò, l’emittente, per venire incontro alla forte richiesta, ha alzato l’importo da 500 a 750 milioni di euro.

L’emissione è stata curata da Crédit Agricole CIB, con joint bookrunners UniCredit, Mediobanca e Natixis e s’inserisce nell’ambito del programma di Covered Bond, in formato soft bullet, da 16 miliardi avente come sottostante mutui ipotecari residenziali italiani. Si prevede un rating pari a Aa3 da parte di Moody’s.

0 Commenti

Cronaca

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori