Home / Economia / Savio Macchine tessili annuncia oltre 70 esuberi

Savio Macchine tessili annuncia oltre 70 esuberi

L'accordo siglato con Fim, Fiom e Uilm prevede l’assoluta volontarietà del congedo

Savio Macchine tessili annuncia oltre 70 esuberi

La Savio Macchine tessili, storica azienda di Pordenone, e le sigle sindacali cercano assieme una via d’uscita per oltre settanta lavoratori. Tanti sono gli esuberi dichiarati dall’impresa, in particolare nel settore impiegatizio, che devono essere accompagnati alla pensione. Un accordo, quello stretto con Fim, Fiom e Uilm che prevede l’assoluta volontarietà del congedo.

“La settimana scorsa – conferma Maurizio Marcon, segretario regionale Fiom Cgil - abbiamo sostanzialmente chiuso la trattativa, suggellando un accordo che chiude la procedura di mobilità e, di fatto, congela la situazione a 75 eccedenze dichiarate dall’impresa in diversi settori aziendali. Abbiamo concordato incentivi per chi sceglie di andare via. Forme di sostegno che, tra Naspi e altri incentivi, dovrebbero garantire una copertura del 75% della contribuzione. Potenzialmente, circa una cinquantina di dipendenti, nell’arco di due anni di durata dell’ammortizzatore, potrebbero raggiungere i requisiti per la pensione”, conclude Marcon.

0 Commenti

Cronaca

Politica

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori