Home / Economia / Trieste Airport, Save si sfila

Trieste Airport, Save si sfila

Venerdì 11 scade la nuova gara per la privatizzazione dell’aeroporto. Ma si rischia un nuovo flop

Trieste Airport, Save si sfila

Save si sfila dalla privatizzazione del Trieste Airport. La società di gestione degli aeroporti di Venezia e Treviso, che è azionista anche degli scali di Verona e Brescia, ha fatto sapere nel pomeriggio che non presenterà offerte per acquisire il 55% dello scalo del Friuli Venezia Giulia, messo sul mercato dalla Regione, unica azionista dell’aeroporto friulano. La decisione è stata ufficializzata a poche ore dalla scadenza del bando di gara, fissata per le 12 di venerdì 11 gennaio.

Viene così a mancare uno dei candidati alla privatizzazione più accreditati nelle ultime ore. L’altro è F2i, il fondo che controlla già gli aeroporti di Napoli e Torino, è azionista dello scalo di Bologna e gestisce quelli milanesi di Malpensa e Linate.

Se anche F2i non trovasse interesse nello scalo friulano e non si dovessero fare avanti nuovi candidati, all’orizzonte rischia di profilarsi un secondo flop per l’ingresso di privati nella gestione dell’aeroporto.

Era già successo la scorsa primavera, quando a mettere in vendita le quote dello scalo era stata la Giunta Serracchiani. Quella volta sul mercato era andato il 45% della società a un valore di 40,5 milioni di euro. E anche quella volta la Save, dopo aver espresso una manifestazione d’interesse, aveva poi deciso di non presentare offerte e, alla fine, la gara è andata deserta.

Ora, sul mercato è stato messo un pacchetto pari al 55% del capitale sociale a un prezzo a base d’asta nettamente inferiore rispetto alla scorsa primavera (32,5 milioni di euro, a fronte di un valore complessivo della società di circa 70 milioni, secondo i dati del bilancio 2017).

La Save ha attentamente analizzato i termini del bando e ha deciso di lasciar perdere, precisando che al termine della procedura pubblica, farà sapere perché ha deciso di non presentare alcuna offerta.

0 Commenti

Cronaca

Spettacoli

Sport news

Politica

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori