Home / Gusto / PromoTurismoFvg e Agrifood Fvg firmano un accordo operativo

PromoTurismoFvg e Agrifood Fvg firmano un accordo operativo

Le due agenzie regionali sono complementari nello sviluppo produttivo e nella promozione dell’agroalimentare

PromoTurismoFvg e Agrifood Fvg firmano un accordo operativo

PromoTurismoFvg e l’agenzia di sviluppo dei cluster Agrifood Fvg, rappresentati rispettivamente dal direttore generale Lucio Gomiero e dal presidente Claudio Filipuzzi (nella foto), hanno sottoscritto un accordo di collaborazione. Le loro attività sono, infatti, complementari.

Agrifood è stata individuata dalla Regione a supporto dello sviluppo del settore agroalimentare e della bioeconomia. Per farlo in questi due ultimi anni ha realizzato una mappatura completa e dettagliata non soltanto dei prodotti, ma anche delle aziende che li realizzano e delle loro organizzazioni. Un patrimonio che sta sostenendo attraverso progetti ad ampio spettro, sia sotto l’aspetto tecnico sia per quello commerciale e distributivo.

A PromoTurismoFvg, invece, è stata affidata da quest’anno la promozione dell’agroalimentare B2C (business to consumer), che attraverso i suoi canali intende promuovere al di fuori dei confini regionale, legando sempre più questo elemento di interesse all’offerta turistica complessiva del Friuli Venezia Giulia.

Tra gli strumenti previsti dalla convenzione appena sottoscritta, viene istituto un Osservatorio congiunto di coordinamento per individuare progetti e iniziative da realizzare assieme, con l’eventuale coinvolgimento anche di altri stakeholder in base a contenuto e obiettivi.

“Produzione e promozione devono far parte di un’unica strategia e devono procedere in maniera coordinata – ha commentato Filipuzzi – mettendo in rete le nostre rispettive agenzie che operano a sostegno del tessuto imprenditoriale locale, che ricordo deve essere il vero protagonista, ci consentirà di essere ancora più incisivi in una fase storica in cui sia l’agroalimentare sia il turismo del Friuli Venezia Giulia hanno opportunità notevoli da poter cogliere”.

“PromoTurismoFvg – dichiara il suo direttore generale Gomiero - ha da gennaio l’importante compito di unire la promozione agroalimentare a quella turistica, consapevole che sempre di più l’esperienza enogastronomica è un motivo di viaggio per il turista: i nostri prodotti tipici possono essere fattori di curiosa attrazione prima e di simpatico ricordo poi. Lavoreremo fianco a fianco con gli operatori delle varie filiere del settore al fine di tradurre le esigenze del territorio in strategie e azioni concrete per far conoscere e anche acquistare il ricco patrimonio food&wine del Friuli Venezia Giulia”.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori