Home / Gusto / Tiramisù più lungo, Milano sfida il Friuli

Tiramisù più lungo, Milano sfida il Friuli

Sabato 16, Galbani Santa Lucia lancia l’assalto al Guinness conquistato, a febbraio 2018, al Tiare di Villesse

Tiramisù più lungo, Milano sfida il Friuli

Milano lancia il guanto di sfida al Friuli. Nel mirino il Guinness World Record per il tiramisù più lungo. Sabato 16 marzo, infatti, al CityLife Shopping District Galbani Santa Lucia si cimenterà nella preparazione del dolce, in collaborazione con una squadra di pasticceri. L’obiettivo? E’ superare 303 metri, per battere il primato di 266,9 metri siglato, a febbraio 2018, al Tiare di Villesse.

“Sicuramente auguro un in bocca al lupo a questi ragazzi e spero davvero che riescano a raggiungere il loro scopo”, commenta Mirko Ricci, l’uomo dei Guinness ‘made in Fvg’ che ha da poco consegnato all’Italia il record per la millefoglie gigante, che si aggiunge a quelli per il tiramisù e profiterole più grandi del mondo e, appunto, quello per il tiramisù più lungo (nella foto, la festa dopo la conferma dell'obiettivo raggiunto, ndr). Tutti, per il momento, imbattuti.

“Mettere in piedi un’organizzazione di tale portata è un lavoro non da poco. Ci vuole impegno, determinazione, costanza nell’affrontare i problemi e, soprattutto, grande collaborazione tra persone, aziende e location”, continua Ricci.

“Sento un misto di emozioni perché, se da una parte mi dispiace per quello che potrebbe succedere, soprattutto pensando all’impegno che tutti noi ci abbiamo messo (e in questo coinvolgo i fornitori, i pasticceri dell’Etica del gusto, i ragazzi del Civiform, i volontari e naturalmente il Tiare), dall’altra sapere che una grande azienda come Galbani vuole battere un record che abbiamo conquistato non può che essere che un onore e fonte di grande soddisfazione. I primati sono fatti per essere battuti, per essere migliorati e per essere anche ripresi. Quindi, non è detto che prima o poi non si possa battere di nuovo il loro risultato, riportando in Friuli questo primato mondiale. Ma un ultima cosa va detta... nulla va dato per scontato, neanche il risultato finale!”, conclude.

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori