Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 1 marzo 2019

Il Friuli in edicola, venerdì 1 marzo 2019

Il Friuli in edicola, venerdì 1 marzo 2019

Tentacoli sulla regione - Camorra, 'ndrangheta, cosa nostra e poi le mafie dell'Est. La mappa della criminalità in Fvg

Così le mafie infettano la regione - Sotto attacco.  Sono sempre più ricorrenti i casi di infiltrazione dei clan nei gangli vitali dell’economia regionale. Porti, appalti e imprese in difficoltà i bersagli preferiti, mentre in Veneto ormai la mafia è di casa
Nel giro di una decina di anni la situazione sembra essere precipitata. Ancora nel 2009, si parlava del Friuli Venezia Giulia come di una regione tranquilla, dove la grande criminalità organizzata non aveva messo radici. In fondo, dicevano molti osservatori, si trattava di una regione di transito, dove era meglio mantenere un profilo il più basso possibile, per evitare che le Forze dell’ordine fossero messe in allerta. Una sorta di zona franca, dove tutt’al più aspettare che le acque si calmassero.
Leggi il resto nel numero in edicola

Scuole friulane a rischio crollo - Norme tecniche. Lo scorso anno sono entrate in vigore nuove disposizioni per l’adeguamento antisismico. Nella nostra regione le scuole hanno superato i controlli, tranne sette, da sistemare con urgenza
Sono entrate in vigore lo scorso marzo, infatti, le nuove norme tecniche per l’adeguamento antisismico degli edifici esistenti. I requisiti da rispettare sono meno stringenti rispetto a quelli applicati alle nuove costruzioni. L’obiettivo è consentire la realizzazione di interventi di ristrutturazione con costi sostenibili e facilitare l’accesso al sisma bonus, la detrazione fiscale dal 50 all’85 per cento destinata all’adeguamento antisismico degli edifici.
Leggi il resto nel numero in edicola

Il mattone ritrova il sorriso - Friuli occidentale. Salgono i numeri delle compravendite e delle locazioni, crollano gli sfratti per morosità. Il presidente provinciale Uppi, Kowalski: “Stiamo recuperando sul passato”
Lo scorso anno, il presidente dell’Unione piccoli proprietari immobiliari di Pordenone, Ladislao Kowalski, disse  - in riferimento al mercato immobiliare nel 2017 - “eppur si muove”. Ebbene, nel 2018 il mercato si è mosso, e in maniera vistosa. A dirlo sono i numeri delle compravendite e delle locazioni nel Friuli occidentale, elaborati dall’Uppi su dati dell’Agenzia delle entrate e presentati la settimana scorsa durante l’assemblea annuale dell’associazione.
Leggi il resto nel numero in edicola

Creatività oltre le quote rosa - L’8 marzo un anno dopo l’esplosione nel mondo dello spettacolo del movimento ‘#Mr Too’: da diverse parti c’è chi spinge per un ritorno a mentalità pre-femministe, anche se i numeri parlano di una situazione diversa: le nostre attrici, registe, cantanti e musiciste che tutti ci invidiano
Non fosse stato per l’infelice e sgradevole uscita di un ex campione del mondo (il friulano di nascita Fulvio Collovati) sull’incompatibilità – diciamo così – tra il mondo femminile e quello del calcio, almeno a livello di competenza tecnica, non avremmo voluto fare l’ennesima celebrazione sull’8 marzo. Perché le donne meritano 365 giorni e non 1 solo di attenzione e rispetto, anche se la mentalità che sembra riemergere è quella di un ritorno al passato, di una rinuncia a una parte di quello che è stato ottenuto.
Leggi il resto nel numero in edicola

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Green

Life Style

Gli speciali

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori