Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 30 novembre 2018

Il Friuli in edicola, venerdì 30 novembre 2018

Il Friuli in edicola, venerdì 30 novembre 2018

In vendita i beni della Regione - La giunta Fedriga intende far cassa cedendo il patrimonio immobiliare. Nell’elenco sia palazzi di lusso, sia beni poco appetibili per il mercato

Un patrimonio da vendere - Immobili sul mercato. All’inizio del 2019 i primi passi per avviare la vendita di decine di fabbricati e terreni di proprietà regionale. Attualmente il loro valore supera i 120 milioni
La Regione mette in vendita il suo patrimonio immobiliare. Parliamo di quello disponibile che, in quanto tale, può essere proposto al mercato in tempi ragionevolmente brevi. A distanza di una decade dalla precedente vendita, il presidente Massimiliano Fedriga è deciso a mettere sul mercato un patrimonio che si aggira attorno ai 120 milioni di euro, costituito da immobili di vario tipo e terreni, assoggettati alle regole del diritto comune e come tali potenziale oggetto di compra vendita.
Leggi il resto nel numero in edicola

Avanti tutta con il porta a porta in città - Udine. Il sindaco Pietro Fontanini è determinato a rivoluzionare la gestione della raccolta dei rifiuti, seguendo esempi virtuosi
in Veneto, ma anche nella nostra regione. “E no a inceneritori”
I rifiuti possono diventare un problema ingombrante, se non si gestiscono bene. Lo sanno bene gli amministratori comunali, ma anche i cittadini che si trovano alle prese con bidoni da riempire e, soprattutto, da svuotare. Nella nostra regione non tutti i capoluoghi di provincia affrontano al meglio la questione. Di seguito, chi è virtuoso e chi meno.
Leggi il resto nel numero in edicola

Family Salute
Terapia d’urto per battere la sclerosi multipla - iI metodo. Trattamenti fisioterapici a base di onde acustiche ad alta energia sembrano molto efficaci in casi di malattie neurodegenerative
Infiammazioni tendinee. Artrosi. Tunnel carpale. Le onde d’urto rappresentano da tempo un trattamento efficace in tutte queste terapie e in genere nelle patologie dei tessuti molli e nelle infiammazioni muscolo-tendinee. Ma il fisioterapista e osteopata bresciano Matteo Bonori ha ampliato le possibilità offerte da questa metodica per trattare anche malati di Parkinson e di sclerosi multipla.
Leggi il resto nel numero in edicola

Speciale Natale
I presepi guardano avanti - Simbolo di pace e fratellanza. Partendo da Villa Manin e toccando ogni angolo della regione, la rassegna presepiale organizzata dall’Unpli Fvg è sempre più social
Torna la rassegna ‘Presepi Fvg – la tradizione che prende forma‘. Il viaggio regionale in una delle più preziose tradizioni italiane comincerà il 1° dicembre e terminerà il 6 gennaio. Organizzato dal Comitato regionale del Fvg dell’Unione nazionale delle Pro Loco d’Italia con il sostegno della Fondazione Friuli, saranno 4mila le Natività da ammirare, realizzate nei materiali più vari e in diverse forme.
Leggi il resto nel numero in edicola

Il creatore delle stelle - Stars. Ritratti fotografici di Terry O’Neill è la mostra che
a Trieste, dal 15 dicembre, rende omaggio a una leggenda della fotografia, autore di scatti-icona
a miti della musica, del cinema
e pure della politica
Le stelle esistono perché qualcuno le rende tali. Quelle del cinema, perché c’è stato (e c’è ancora) un pubblico che va al cinema, quelle della musica per i concerti e gli ascolti, e via dicendo. Il meccanismo però funziona solo se esiste il terzo elemento: il fotografo che attraverso i suoi scatti rende un uomo o una donna, per quanto speciali, eterne icone. Se l’Italia ha offerto al mondo come innovazione la figura dei ‘paparazzi’, l’universo anglo-americano ha creato da decenni professionisti in grado di ritrarre il mito con un tocco personale, da artisti veri.
Leggi il resto nel numero in edicola

Il talento non va mai in vacanza - Lodo Guenzi da Udine a X Factor e ritorno per giudicare i protagonisti dello spettacolo di  domani. Tra teatro, musica e tv per ora non sceglie: “A gennaio sparisco da tutto”.
Di talento e presenza scenica lui se ne intende. E non soltanto perché ne è dotato. Talento e presenza di quelli cristallini, di cui ti accorgi a prima vista e che ti fanno ricordare un volto, un’interpretazione, un’emozione anche se ti sfugge il nome dell’artista. Lodo – Lodovico – Guenzi è così: con la faccia pulita che gli toglie qualche anno, l’espressione un po’ attonita di chi pensa di stare vivendo un sogno, l’emotività di un vero artista e la capacità di trasformarsi su un palco da professionista consumato. Non a caso la sua partecipazione a Sanremo 2018 come frontman dello Stato sociale se la ricordano tutti. E non a caso oggi è giudice a X Factor, a valutare giovani come lui che sognano di possedere lo stesso “dono” e di mostrarlo al mondo.
Leggi il resto nel numero in edicola

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Green

Life Style

Gli speciali

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori