Home / Il Friuli / Il Friuli in edicola, venerdì 16 novembre 2018

Il Friuli in edicola, venerdì 16 novembre 2018

Il Friuli in edicola, venerdì 16 novembre 2018

Danni, ecco la mappa - Una prima stima dei danni parla di 550 milioni di euro. Che fine farà tutto il legno a terra. La polemica sull’albero natalizio per Papa Francesco

La conta dei danni - Disastro. Ammonta a 550 milioni di euro la stima dei danni alle infrastrutture della nostra regione. Gli interventi sono già cominciati, ma è fondamentale pensare alle prevenzione
Il disastro ambientale che ha devastato la nostra regione e ha investito l’Italia non ha un solo colpevole. Non si può dare la causa solo al vento, alla pioggia o alle temperature incredibilmente elevate. Piuttosto è un insieme di questi fattori che hanno dato vita a quella che il meteorologo Marco Virgilio definisce come “la tempesta perfetta. Un evento che non avevo mai visto prima".
Leggi il resto nel numero in edicola

Nell’hinterland nuova battaglia sulla tangenziale - Udine. L’ulteriore consultazione pubblica porterà la decisione per l’avvio del cantiere a ridosso delle elezioni amministrative
Nodo mai sciolto, il secondo lotto della tangenziale sud di Udine sarà certamente argomento di scontro nell’imminente campagna elettorale che coinvolgerà in primavera i Comuni dell’hinterland. E i fronti sono spesso trasversali agli stessi partiti.
Leggi il resto nel numero in edicola

L'Onu smart parla dei danni nelle scuole - L’evento organizzato dal convitto nazionale Paolo Diacono, dal 24 al 27 novembre, ospita 350 studenti provenienti da cinque regioni italiane e nove Paesi stranieri
Taglia il traguardo della quinta edizione il CfMunesco, la simulazione dei dibattiti delle Nazioni Unite organizzata dagli studenti dei licei del convitto nazionale Paolo Diacono di Cividale del Friuli. Dal 24 al 27 novembre occuperanno la città ducale circa 350 studenti di scuole superiori di tutto il mondo, per un confronto in inglese su temi e problematiche socio-politiche mondiali.
Leggi il resto nel numero in edicola

Il nuovo viale Marconi si presenta - Pordenone. L’Amministrazione ha illustrato ai cittadini il progetto di riqualificazione della strada e di piazza Duca d’Aosta, ma non mancano critiche sull’eliminazione della pista ciclabile e sugli alberi
Favorire il commercio della zona, decongestionare la viabilità a sud della strada e agevolare il raggiungimento degli uffici pubblici. Sono questi gli obiettivi principali della riqualificazione di viale Marconi a Pordenone, presentato dall’amministrazione ai residenti nei giorni scorsi durante un’affollatissima riunione. Due le principali critiche al progetto del Comune, giunto alla fase preliminare e per il quale sono stati stanziati 970mila euro: l’eliminazione della pista ciclabile e la diminuzione del numero degli alberi ora presenti.

Leggi il resto nel numero in edicola

Friulexit: in viaggio con la musica -
Concerti in inghilterra per due musicisti regionali: il pianista pordenonese di fama internazionale Remo Anzovino e la blueswoman friulana Eliana Cargnelutti, che per il 2019  prepara un tour mondiale
Per un musicista, professionista o no, confrontarsi con il pubblico di un Paese lontano dal proprio rappresenta una delle massime aspirazioni. Un artista ha sempre la valigia pronta: vuoi perché gli spazi, in Italia, sono sempre più risicati, vuoi perché le scelte personali stanno portando sempre più musicisti di generi diversi a scegliere influenze, mercati e stimoli diversi, fuori da casa propria.
Leggi il resto nel numero in edicola

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

L'APPELLO

Il Friuli

Green

Life Style

Gli speciali

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori