Home / Politica / 25 aprile, non cedere la Risiera alla destra

25 aprile, non cedere la Risiera alla destra

Famulari: "Il Pd non può mancare alle celebrazioni ufficiali. Esserci è un dovere civile"

25 aprile, non cedere la Risiera alla destra

"Vogliamo portare la testimonianza della fede nei valori repubblicani nei luoghi delle istituzioni e nelle celebrazioni ufficiali dedicate ai momenti più alti della storia d'Italia. Il Pd non può mancare il 25 Aprile in Risiera a Trieste, il Pd non può cedere a nessun costo lo spazio sacro di quel Lager ai soli rappresentanti della destra: per noi, esserci è un dovere civile. La storia ci ha duramente ammonito su cosa comporti l'abbandono delle istituzioni da parte delle forze democratiche. Perciò ci saranno i nostri sindaci e verrà deposta, come ogni anno, una corona". Così la segretaria provinciale del Pd di Trieste Laura Famulari, alla vigilia della Festa della Liberazione, in merito alla convocazione di una manifestazione alternativa a quella ufficiale che si svolge nella Risiera di San Sabba.

"Una delegazione del Partito Democratico - aggiunge Famulari - si unirà al corteo indetto dall’Anpi e dalla Cgil, di cui comprendiamo le ragioni e le delusioni, anche se avremmo auspicato che non si giungesse a questa dolorosa spaccatura. Al termine della cerimonia in Risiera, il corteo delle associazioni sarà accolto dagli esponenti dem che hanno presenziato alla cerimonia".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori