Home / Politica / Dal Governo nessun aiuto contro le cimici

Dal Governo nessun aiuto contro le cimici

Serracchiani: "Argomenti pretestuosi e insussistenti per dire 'no' agli aiuti di cui i nostri agricoltori avrebbero bisogno"

Dal Governo nessun aiuto contro le cimici

"Il Governo si è aggrappato ad argomenti pretestuosi e insussistenti per dire 'no' agli aiuti di cui i nostri agricoltori avrebbero bisogno per difendersi dalla cimice. Una decisione chiaramente preconcetta che prescinde dal merito concreto del problema e dal procedimento da attivare per risolverlo: questa è solo politica". Lo afferma la deputata del Pd Debora Serracchiani, rendendo noto il non accoglimento di un suo ordine del giorno  allegato alla conversione in legge del Decreto-legge 27/2019 disposizioni urgenti in materia di rilancio dei settori agricoli in crisi.

"L'intento era impegnare il Governo - spiega Serracchiani - ad autorizzare l’impiego delle necessarie risorse per consentire l’acquisizione da parte dei privati di reti e strutture a protezione della cimice marmorizzata asiatica (halyomorpha halys) per la difesa delle coltivazioni e dei redditi degli agricoltori".

"Pur di respingere l'odg - aggiunge la deputata - hanno rigettato sulla Regione la competenza di attivare determinate misure del Piano di Sviluppo Rurale, sapendo benissimo che quelle misure non sono attivabili dal Friuli Venezia Giulia. È vero invece che rientrano tra le priorità del Piano Strategico Nazionale e che il Governo, se voleva, poteva attivarsi".

Per Serracchiani "questa è un'occasione persa a freddo, perché a Roma nel ministero dell'Agricoltura non manca chi sa come stanno le cose".

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori