Home / Politica / Far contare il Fvg in Europa

Far contare il Fvg in Europa

Manzan invita gli elettori del Friuli Venezia Giulia a concederle fiducia, domenica 26 maggio

Far contare il Fvg in Europa

"L’unico voto utile è quello dato per far contare il Friuli Venezia Giulia in Europa". Con queste parole Giulia Manzan invita gli elettori del Friuli Venezia Giulia a concederle fiducia, domenica 26 maggio, per le elezioni europee. Lei che da coordinatrice regionale di Autonomia Responsabile, movimento civico presieduto da Renzo Tondo, è stata inserita nella lista di Fratelli d’Italia per la circoscrizione nordest.

"In questa campagna elettorale ho avuto modo di conoscere in maniera ancora più approfondita il nostro territorio, girandolo in lungo e in largo, e dando la priorità alla montagna – spiega Manzan –. Non solo ho incontrato persone e realtà stupende, ma ho percepito forte e chiara la voglia di contare di più in Europa. Sono figlia di questa terra – aggiunge – e ho intenzione di fare di tutto per farla crescere e per consentire ai suoi giovani di restare a vivere e a lavorare in loco. Per riuscirci c’è bisogno dell’Europa, istituzione che nei prossimi cinque anni dovrà essere più vicina ai territori e meno alla finanza, più sensibile alle necessità delle imprese e meno a quelle dei burocrati".

Mazan è convinta che il primo passo per ridare slancio al Fvg sia riallacciare i rapporti con gli Stati confinanti, andati affievolendosi negli ultimi anni, per mettere a punto una serie di progetti comuni di rilancio turistico ed economico del territorio, puntando su ambiente, turismo sostenibile e produzioni tipiche. "Per cambiare le cose, in Europa bisogna esserci. E’ il momento di far valere le istanze del Friuli Venezia Giulia a Bruxelles", conclude Manzan.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori