Home / Politica / Manzan: "La montagna al centro"

Manzan: "La montagna al centro"

La candidata di FdI accoglie l’appello lanciato da Confindustria e Uncem

Manzan:  La montagna al centro

"La montagna è stata al centro della mia campagna elettorale fin dal primo giorno". Con queste parole Giulia Manzan, candidata alle europee con Fratelli d’Italia, accoglie l’appello lanciato da Confindustria Udine e Uncem a favore delle ‘terre alte’ del Friuli Venezia Giulia.

"Questa mia avventura è iniziata ad Altana, nelle valli del Natisone. In questi mesi ho cercato di ascoltare amministratori e cittadini della montagna per raccoglierne le principali istanze. Si tratta di territori con grandi potenzialità turistiche e ambientali, che certamente l’Europa dovrà sostenere in maniera più convinta. La gente non vuole lasciare questi luoghi e per questo è indispensabile, grazie proprio ai fondi europei, ricreare quelle condizioni per far sì che i giovani possano restare a vivere e a lavorare nelle terre alte".

Dopo Altana, Manzan ha fatto visita alle valli della Carnia, a quelle di Valcanale e Canal del Ferro e alla Valcellina. "Ho incontrato gente straordinaria, che ama la propria terra e che ogni giorno combatte contro burocrazia, fiscalità svantaggiosa, criticità idrogeologiche. Chi vive e fa impresa in montagna va agevolato, non penalizzato". Con i fondi europei è possibile intervenire in maniera concreta per arrestare lo spopolamento della montagna creando occasioni di sviluppo sul territorio legate al turismo, alle produzioni tipiche, all’artigianato locale.

Manzan quindi si schiera in maniera chiara a favore della montagna, per far sì di garantirle un futuro sostenibile e florido. "L’Europa, in tal senso, può svolgere un ruolo determinante. Ecco perché è importante esserci, per cambiare ciò che fino a oggi non è stato fatto. I fondi ci sono – conclude – bisogna solo saperli indirizzare verso la montagna friulana". Il modello a cui guardare, per come ha saputo spendere e investire i fondi dell’Europa, è quello dell’Alto Adige, dove le ‘terre alte’ non solo sono popolate e frequentate dai turisti, ma consentono di produrre reddito per chi ci abita.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori