Home / Politica / Nuova sede a Varmo per Progetto Fvg

Nuova sede a Varmo per Progetto Fvg

Tra i progetti, la collaborazione con Codroipo nel Medio Friuli e Rivignano nella Bassa

Nuova sede a Varmo per Progetto Fvg

Recentemente, in un rinomato locale di Varmo, si è costituita la nuova sezione comunale del partito Progetto Fvg per una regione speciale. L’ufficializzazione è avvenuta in una riunione alla presenza del segretario provinciale di Udine Giuliano Castenetto e del presidente del gruppo consigliare regionale di tale soggetto politico e di Autonomia Responsabile, Mauro Di Bert.

Gli intervenuti che provenivano oltre che da Varmo anche da altri comuni limitrofi, hanno ascoltato e lungamente dibattuto le relazioni dei due esponenti e del componente del consiglio provinciale di Progetto Fvg Graziano Vatri, già sindaco di Varmo. I temi, come la riforma sanitaria regionale, delle autonomie locali, la legge di stabilità (meglio conosciuta come bilancio di previsione) 2019, la particolare situazione economica- produttiva del Friuli e altre questioni di stretta attualità, hanno trovato una puntuale risposta da parte dei responsabili politico-istituzionali presenti.

Si è poi proceduto con l’elezione del nuovo direttivo sezionale composto da Claudio Tonizzo, originario di Canussio, attualmente residente a Pocenia, 37 anni, responsabile tecnico in un’impresa di costruzioni, scelto come segretario, Andrea Beltrame, 52 anni, coltivatore diretto scelto anche come vicesegretario, Donatella D’Angela docente vicaria, Carlo Alberto Tonizzo medico chirurgo e vice primario d’ospedale, Elisabetta Rocco impiegata nel settore assicurativo residente a Rivignano e di Angelo Castellani pensionato e residente a Sedegliano.

La presenza in tale esecutivo di partito, di esponenti che risiedono in altri comuni assume un chiaro significato politico di apertura verso realtà vicine come Rivignano o Codroipo, stante la collocazione particolare di Varmo, vero snodo territoriale tra la Bassa e il Medio Friuli. La sezione-circolo si colloca però nel comitato di zona del codroipese che, a breve, sarà formato. Stante i prossimi appuntamenti elettorali di molte amministrazioni comunali e delle votazioni per il Parlamento Europeo, l’attività troverà una necessaria operatività.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori