Home / Politica / Ovaro, dopo i danni la polemica

Ovaro, dopo i danni la polemica

Il sindaco Beorchia commenta con sconforto la visita, non annunciata, di Riccardi e Mazzolini. "Gesto e parole gravissime"

Ovaro, dopo i danni la polemica

Dopo i danni, la polemica. Il sindaco di Ovaro, Mara Beorchia, commenta con sconforto la visita, non annunciata, del vicepresidente della Regione, Riccardo Riccardi, e del vice presidente del Consiglio, Stefano Mazzolini. Accompagnata dalle durissime parole di quest’ultimo che, in un post su Facebook, ha dichiarato: “Siamo venuti qui per chiarire la situazione del ponte di San Martino. I soldi già ci sono e i lavori verranno fatti. Non accettiamo strumentalizzazioni del Pd, di Marsilio e del sindaco Beorchia in vista delle prossime comunali. Basta prendere in giro le persone”.

Frasi che hanno lasciato il segno: “Sinceramente, da una carica istituzionale, mi aspetterei un rispetto diverso nei confronti di un primo cittadino”, spiega Beorchia. “Mi sono sentita umiliata anche perché mi sono chiesta: se al mio posto ci fosse stato un uomo, Mazzolini avrebbe usato la stessa arroganza? Oltre a queste dichiarazioni, gravissime perché fanno passare il messaggio che chi amministra il territorio non conta ed è giusto così, resta anche il fatto che, a una mia richiesta d’incontro, non ho avuto risposta. E sono venuta a sapere dopo della visita, della quale non ero stata informata. Anche questo è molto grave. Mi consola solo il fatto che ho ricevuto molti messaggi di solidarietà, non solo da Ovaro. Ma resta l’amarezza per un atteggiamento che, in democrazia, non dovrebbe essere accettabile", conclude Beorchia.

Articoli correlati
1 Commenti
infoarmando47@gmail.com

Vi divertite a cancellare i commenti non graditi ??

Cronaca

Spettacoli

Sport news

Economia

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori