Home / Politica / Pil, preoccupano Italia e ricadute Fvg

Pil, preoccupano Italia e ricadute Fvg

Serracchiani (Pd): "Decisamente questo non sarà l'anno del nuovo boom economico previsto da Di Maio e Conte"

Pil, preoccupano Italia e ricadute Fvg

“Possiamo essere decisamente preoccupati per la piega che sta prendendo l'economia italiana e per gli inevitabili contraccolpi che si stanno profilando anche in Friuli Venezia Giulia. Non è allarmismo, è la richiesta al Governo nazionale di invertire questa marcia verso il declino, e alla Giunta regionale di prevedere al più presto misure per fermare la caduta del Pil”. Lo afferma la deputata del Pd Debora Serracchiani, che commenta così i tagli alle stime del Pil nazionale fatti dalle agenzie di rating e la revisione al ribasso, fatta dalla Fondazione Nordest, della crescita del Pil del Friuli Venezia Giulia nel 2019.

“Decisamente questo non sarà l'anno del nuovo boom economico previsto da Di Maio né 'l'anno bellissimo' del premier Conte ma – aggiunge Serracchiani – potrebbe andare peggio se il Governo gialloverde non la smette di sottoporre il nostro Paese a tensioni interne e internazionali. Nel 2011 abbiamo già visto l'orlo del baratro e – conclude - lo sanno le famiglie quanto è costato evitare il disastro”.

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori