Home / Politica / Polemiche sui Cantieri Aperti Fvg

Polemiche sui Cantieri Aperti Fvg

Bolzonello (Pd) attacca la Giunta: "Cambiano nome ai nostri provvedimenti e sottraggono soldi ai Comuni". La replica di Roberti

Polemiche sui Cantieri Aperti Fvg

"La Giunta Fedriga è senza vergogna. Massacrano le nostre riforme, e cambiando nome alle intese per lo sviluppo sottraggono addirittura soldi ai Comuni". A dirlo è il capogruppo del Pd Sergio Bolzonello commentando l'operazione "Cantieri Aperti" 2019-2021 annunciata oggi dall'assessore alle Autonomie Locali, Pierpaolo Roberti.

"Confrontando le risorse stanziate dalla Giunta Fedriga per l'operazione "Cantieri Aperti" 2019-2021 e le "Intese Sviluppo" 2018-2020 si può notare che c'è un calo di risorse di circa 10milioni di euro. Sarebbe questo il magnifico di risultato dopo che la Giunta ha obbligato i Comuni a sfilare davanti all'assessore con il cappello in mano?".

Le intese per lo sviluppo, sottolinea Bolzonello, "valevano 100milioni 234mila euro, mentre i Cantieri Aperti di Roberti prevedono 90milioni. Considerando che questi soldi verranno dati a tutti i Comuni della regione e non solo alle Uti, ciascun Comune riceverà in rapporto decisamente meno. Ci risulta, infine, che ci sono Comuni che si sono visti mettere i piedi in testa da accordi che hanno scavalcato tutti gli impegni presi in sede di assemblea di Uti".

"L'operazione Cantieri Aperti garantirà nel triennio 2019-21 agli enti locali del Friuli Venezia Giulia il doppio degli stanziamenti precedentemente previsti, eliminando le distinzioni pregiudiziali applicate in passato per soddisfare, con il giusto spirito di servizio istituzionale, le richieste di tutto il territorio". Lo evidenzia l'assessore alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti, sottolineando anche come l'assegnazione dei 90 milioni di euro (70 dei quali derivanti dall'accensione di mutui) consenta di "prolungare al 2021 una fondamentale iniezione di risorse che, altrimenti, si sarebbe arrestata un anno prima".

"La Giunta Fedriga - aggiunge Roberti - assicura ulteriori finanziamenti alle 18 Uti e agli oltre 50 Comuni non compresi nelle Unioni senza aspettare la scadenza di quelli antecedenti".

"Se avessimo confermato, a parti invertite, la linea d'azione utilizzata nella scorsa legislatura - afferma ancora l'assessore - le Uti avrebbero ricevuto 0 euro e non 54,5 milioni sui 90 previsti da Cantieri Aperti".

"Fortunatamente per il Friuli Venezia Giulia - conclude Roberti - il nostro unico obiettivo è quello di considerare ogni realtà di pari dignità in funzione del benessere primario che, ovviamente, è quello dei nostri cittadini".

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Spettacoli

Sport news

Economia

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori