Home / Politica / Stato - Regione, la data del 31 gennaio non è una scadenza capestro

Stato - Regione, la data del 31 gennaio non è una scadenza capestro

Zanin: "Nessuna esclusione del Consiglio regionale: c'è l'impegno a definire un percorso che coinvolgerà l'Assemblea legislativa"

Stato - Regione, la data del 31 gennaio non è una scadenza capestro

"Nessuna corsa contro il tempo per il Patto Stato - Regione, la data del 31 gennaio non è una scadenza capestro, come per altro già dichiarato dal governatore Fedriga: per l'anno in corso i rapporti con lo Stato sono già stati certificati con la Finanziaria votata a fine dicembre. E nessuna esclusione del Consiglio regionale: per il futuro c'è l'impegno a definire un percorso che al momento opportuno coinvolgerà l'Assemblea legislativa". Il presidente del Consiglio regionale Piero Mauro Zanin, tirato in ballo dal Pd, risponde in merito agli impegni di rinegoziazione degli accordi tra Stato e Regione in materia finanziaria.

"Seguo costantemente gli sviluppi delle trattative e sono in contatto con il presidente Fedriga dal quale ho avuto ampie rassicurazioni circa l'obiettivo di arrivare a stabilire un patto definitivo valido per gli anni a venire. In merito, il governatore riferirà all'Aula: un traguardo per il quale sarà importante il coinvolgimento di tutto il Consiglio regionale perché è evidente che fissare una intesa su maggiori risorse certe, proiettate nel futuro, è interesse dell'intera comunità del Friuli Venezia Giulia", conclude Zanin.

Articoli correlati
0 Commenti

Cronaca

Spettacoli

Sport news

Economia

Cultura

L'APPELLO

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori